Elezioni, Tomatis: “Albenga è finalmente una città pulita; ritorno al passato? No grazie”

Albenga. “Ringrazio il candidato sindaco Distilo per i complimenti rivolti alla SAT, ma ringrazio soprattutto la SAT per lo splendido lavoro che sta svolgendo, oggi finalmente Albenga è una città pulita”. Così il candidato sindaco Riccardo Tomatis commenta le dichiarazioni di Diego Distilo che, in caso di sua elezione alle prossime amministrative di primavera, ha affermato di voler mantenere e potenziare l’attuale servizio.

“Grazie alla scelta della nostra amministrazione di intraprendere un percorso di assegnazione del servizio della pulizia urbana alla società pubblica SAT – dichiara il vicesindaco Tomatis – siamo riusciti a risolvere un problema enorme di cui ogni giorno i cittadini giustamente si lamentavano e che era un pessimo biglietto da visita per tutti coloro che venivano a visitare la nostra città. Ritengo doveroso anche esprimere un ringraziamento ai lavoratori, troppe volte accusati di scarso impegno, che al contrario, messi dalla Sat in condizione di svolgere bene il loro lavoro, hanno dimostrato serietà ed impegno. La scellerate scelte dell’amministrazione targata Lega e Ciangherotti avevano ridotto la città in condizioni disastrose. Cassonetti rotti e debordanti di rifiuti, raccolta degli stessi discontinua e incompleta, spazzamento e lavaggio delle strade reso impossibile dalla mancanza di mezzi o da mezzi inadeguati. Per non parlare del servizio di gestione del verde pubblico fino allo scorso anno completamente trascurato e oggi svolto in modo egregio”.

“La nostra intenzione – anticipa Tomatis – è quella di migliorare ancora questo servizio, tant’è vero che a breve è prevista la sostituzione di tutti i cassonetti con moderne ‘campane’ e la realizzazione di diverse isole ecologiche sotterranee. Ribadendo i ringraziamenti alla SAT e ai sui operatori riconosco la lealtà di Diego Di Stilo nel riconoscere l’importante lavoro svolto dalla nostra amministrazione che è riuscita a porre rimedio al disastro creato dalla precedente giunta targata Lega. Sono certo che i cittadini Albenganesi non vorranno tornare al passato” conclude il vicesindaco.