Fieui di caruggi, decisa la data del premio Fionda di legno: “sarà il 22 marzo”

Albenga. I Fieui di caruggi comunicano con largo anticipo la data in cui Antonio Ricci consegnerà la sedicesima Fionda di legno. La goliardica cerimonia – ormai di risonanza nazionale – avrà luogo la sera di Venerdì 22 marzo alle ore 20,45 al Teatro Ambra di Albenga. La collocazione serale e infrasettimanale è insolita e – a detta degli organizzatori – è dovuta ai molteplici impegni della persona premiata, come accaduto soltanto in due precedenti edizioni : nel 2015 per la Fionda a Fiorella Mannoia e nel 2016 con Javier Zanetti. L’identità di chi riceverà l’ambito trofeo è ancora top secret ed è difficile anche fare ipotesi perché i fieui di caruggi sono abilissimi nel depistaggio. Sicuramente chi succederà alla coppia Michelle Hunziker – Giulia Bongiorno e al mattatore Enrico Brignano riceverà un’eredità piuttosto importante, ma gli ideatori del premio assicurano che –in quanto a fiondate – il prossimo premiato sta dimostrando da tempo un grande impegno e una buona mira.

Il premio Fionda di legno sarà completato da due eventi collaterali. Il primo, una sorta di ancora misterioso “Aspettando la fionda …” avrà luogo nel pomeriggio di sabato 2 marzo (alle ore 17.00) ad Albenga in un luogo molto suggestivo, nella Chiesa sconsacrata di San Lorenzo in piazza G. Rossi, mentre il secondo sarà costituito, nel pomeriggio di domenica 7 aprile, dall’attesissima CorriAMO la fionda, una corsa-passeggiata per le vie cittadine aperta a tutti. Si tratta di una grande festa di gioiosa condivisione, nata dalla collaborazione tra i Fieui di caruggi e gli Albenga Runners, che ne curano gli aspetti organizzativi. Nelle due ultime edizioni, con ospiti il Gabibbo e Vittorio Brumotti, sono stati superati i duemila partecipanti. E per quest’anno si spera di andare oltre ogni record.

Da sabato 2 febbraio sarà possibile prenotare un posto riservato per assistere alla consegna della Fionda presso il Caffè letterario di Piazza del Popolo con un’offerta totalmente devoluta in beneficenza.

Ultima revisione articolo: