Savona, a Mondovisioni il docu-film “Recruiting for jihad”

Savona. La sesta edizione della rassegna “Mondovisioni – i documentari di Internazionale”, a cura dall’Associazione musico-culturale Ballacoicinghiali e di Find The Cure Italia Onlus prosegue giovedì 17 gennaio al Nuovofilmstudio a Savona col documentario “Recruiting for Jihad”, che racconta le attività di una cellula di fondamentalisti islamici, che in Norvegia recluta giovani per la Jihad, i cosidetti “foreign fighters”.

RobertoMichels

«Per tre anni l’estremista islamico norvegese Ubaydullah Hussain ha dato al giornalista Adel Khan Farooq e al documentarista Ulrik Imtiaz Rolfsen un accesso senza precedenti alla sua vita quotidiana e alle sue attività, fino a quando nell’aprile 2017 viene arrestato per aver arruolato volontari per conto del gruppo Stato islamico e organizzato il loro viaggio in Siria. In quell’occasione la polizia ha sequestrato anche il materiale girato e per i due registi è cominciata una battaglia giudiziaria, tanto che il film, nato per esplorare l’ideologia jihadista, si trasforma anche in una riflessione sulla libertà d’informazione».

Ospite della serata il Prof. Mario Carotenuto dell’Università di Brescia, specializzato nella gestione di interventi nelle crisi internazionali, diplomazia umanitaria e cooperazione internazionale.

Le proiezioni al Nuovofilmstudio proseguiranno il 24 gennaio con “What is Democracy”, un viaggio nel significato della parola democrazia; il 31 gennaio con “Whispering Thruth To Power” si andrà in Sudafrica per conoscere la straordinaria giudice Thuli Mandosela e la sua battaglia contro la corruzione; a chiudere la rassegna il 7 febbraio un docu-film omaggio al miglior giornalismo, “Under The Wire”, ritratto della leggendaria corrispondente di guerra del Sunday Times Marie Colvin, caduta nel massacro della città di Homs, in Siria.

Tutte le proiezioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano e inizieranno alle ore 20.45. Ingresso con donazione minima di 4 Euro. Tutto il ricavato verrà utilizzato da Find The Cure per realizzare i progetti nelle aree a basso livello di sviluppo descritti nella Carta dei Propositi 2019.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO