Messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio: oltre 11 mln a 224 comuni liguri

Parlamento Aula

Genova / Roma. È stato adottato il decreto del ministero dell’Interno che attribuisce 400milioni di contributi ai Comuni con popolazione fino a 20mila abitanti per investimenti di messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale. Il provvedimento, previsto dalla legge di Bilancio 2019 (articolo 1, comma 107 legge 145/2018), assegna a 224 Comuni della Liguria 11milioni 70mila euro.

Nello specifico, il contributo è assegnato in misura differenziata sulla base della popolazione:
– 40mila euro ai 134 Comuni liguri con popolazione fino a 2mila abitanti, per un totale di 5mln 360mila euro;
– 50mila euro ai 49 Comuni con popolazione compresa tra 2mila e 5mila abitanti, per un totale di 2mln 450mila euro;
– 70mila euro ai 28 Comuni con popolazione tra 5mila e 10mila abitanti, per un totale di 1mln 960mila euro;
– 100mila euro ai 13 Comuni con popolazione tra 10mila e 20mila abitanti, per un totale di 1mln 300mila euro.

I Comuni beneficiari del contributo sono tenuti ad iniziare l’esecuzione dei lavori entro il 15 maggio 2019 e potranno procedere agli affidamenti degli appalti di lavori, con le seguenti modalità, così come modificate dalla legge di Bilancio:
1) con affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici per importi fino a 40mila euro;
2) con affidamento diretto previa consultazione per importi  da 40mila a 150mila euro;
3) mediante procedura negoziata previa consultazione per importi da 150mila a 350mila euro.

Dettaglio contributi Comuni

Ultima revisione articolo: