Sciopero autotrasporto, Rixi: “operatori genovesi raccolgano appello di comune e regione”

Genova / Roma. “Auspico che gli autotrasportatori genovesi raccolgano l’appello del presidente della Regione Liguria Toti e del sindaco di Genova Bucci e revochino lo sciopero previsto per domani” ha dichiarato il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Edoardo Rixi. “Il richiamo al senso di responsabilità espresso dalle istituzioni locali è certamente di buon senso, alla luce delle emergenze che si stanno affrontando sul territorio. Il settore dell’autotrasporto, sia a livello locale sia nazionale, è al centro dell’attenzione del governo che, attraverso i tavoli dedicati, ha avviato azioni, condivise dai rappresentanti del comparto, a sostegno delle imprese e della loro competitività”.

“Abbiamo portato le deduzioni forfettarie per le spese non documentate da 38 a 51 euro, scongiurato eliminazione degli sconti sulle accise, stanziati 180 milioni per il ristoro delle spese extra dovute al crollo del Morandi, risorse per l’assunzione degli under 35 e stiamo lavorando al fondo per il rinnovo parco mezzi. Sul fronte del porto di Genova, rinnovo la mia disponibilità a studiare, con tutte le parti coinvolte, un “modello Genova” per migliorare il lavoro degli autotrasportatori e per efficientarne l’attività da e per il porto” conclude Rixi.

Ultima revisione articolo:


ALTRE NOTIZIE di OGGI