Ceriale, 114 temerari per il cimento invernale (foto)

Ceriale. Clima di festa e tanto pubblico per il tradizionale cimento invernale di Ceriale che si è svolto questa mattina presso lo stabilimento balneare “Bagni Ceriale”, organizzato dalla Protezione civile in collaborazione con il CIV InCeriale, con il patrocinio dell’amministrazione comunale.

In tutto sono stati 114 i temerari che hanno sfidato le temperature di acqua e aria per salutare l’arrivo del 2019 con la tradizionale “ciumba”, un tuffo di benvenuto al nuovo anno. Molti i turisti e i visitatori che hanno affollato la spiaggia cerialese per l’evento inserito nella programmazione di manifestazioni delle festività natalizie. Presente il sindaco di Ceriale Luigi Romano, soddisfatto per la riuscita dell’evento, sempre di forte richiamo: “Un grazie a quanti hanno organizzato questo cimento e ai partecipanti”.

E poi le premiazioni da parte del primo cittadino cerialese: ancora una volta i “Nuotatori del Tempo Avverso sono stati il gruppo più numeroso, in prima fila in tutti i cimenti invernali della riviera. Premi anche per i più giovani partecipanti alla ciumba, i fratelli Biava, Caterina e Filippo, rispettivamente di 8 e 10 anni: i più anziani temerari sono stati invece Elena Gerbardt 90 anni e Salvatore Lombardo di 86 anni. Sicuramente, rispetto alle condizioni meteo-marine dei giorni scorsi, i cimentisti hanno trovato un contesto più sfavorevole: temperatura dell’aria di 9 gradi e quella dell’acqua di 14.