Loano, il salone di “Oreste Parrucchieri” festeggia i 73 anni di attività

Loano. Questa mattina il sindaco di Loano Luigi Pignocca ha festeggiato i primi 73 anni di vita di “Oreste Parrucchieri”, storico salone di barbiere e parrucchiere per donna di via Garibaldi, consegnando una targa ricordo agli attuali gestori, i fratelli Maurizio e Gabriele Morelli, e a loro padre Giorgio.

Era dicembre del 1945 quando Oreste Morelli, nonno di Maurizio e Gabriele, rilevò il negozio, che già ospitava un salone di barbiere di proprietà di un certo Dellisola, emigrato nelle Americhe. Nel 1958 il commerciante loanese fu affiancato, nella sua attività, dal figlio Giorgio di appena 14 anni. Con la pratica e lo studio, Giorgio divenne in breve tempo una vera e propria autorità nel campo, lavorando con il padre fino alla scomparsa di quest’ultimo, avvenuta nel 1975.
Negli anni ’80 ecco entrare nel salone la terza generazione di Morelli con i due figli di Giorgio: nel 1984 arriva Maurizio, che si specializza nel settore maschile, e nel 1986 si aggiunge Gabriele, che predilige l’hairstyling femminile ed in breve tempo diventa uno stilista a livello internazionale.

Oggi il “Parrucchiere Oreste” o più semplicemente “Da Giorgio” è una delle attività più longeve di Loano, con alle spalle ben 73 anni di storia e tre generazioni di parrucchieri susseguitesi davanti ai suoi specchi. Attualmente il salone dà lavoro anche a cinque dipendenti. E anche a Giorgio, che pur essendo in pensione e aver raggiunto i 75 anni di età non rifiuta di impugnare nuovamente le forbici e di fare un “taglio speciale” ai suoi clienti storici.
Il sindaco di Loano, Luigi Pignocca, commenta: “Grande passione, grande attaccamento al proprio lavoro, grande professionalità e grande amore per la città che li ospita da quasi tre quarti di secolo. Bastano questi pochi ma significativi elementi per descrivere la storia di ‘Oreste Parrucchieri’, che da oltre 70 anni rappresenta una vera e propria istituzione tra le attività commerciali della nostra Loano. Ciascuno dei suoi gestori, dal capostipite Oreste a Giorgio a Maurizio e Gabriele, ha saputo dare al salone la propria impronta, mantenendo allo stesso tempo inalterata la cura e la qualità del servizio offerto a ciascun cliente. La loro lunghissima carriera è la migliore conferma della loro abilità e, allo stesso tempo, dell’affetto che la nostra comunità nutre per questa famiglia. A nome dell’amministrazione comunale di Loano, dunque, è stato per me un grande piacere festeggiare questo importante traguardo”.
E presto “Oreste” potrebbe vedere entrare nei suoi locali anche la quarta generazione di Morelli: i nipoti di Giorgio, infatti, sono pronti a seguire le orme di nonno e bisnonno.