Copernicus Climate Change Service, valore aggiunto anche per le imprese europee

Nella foto: l'incontro a Katowice per presentare gli obbiettivi raggiunti a livello globale dal Copernicus Climate Change Service

Savona / Katowice. Alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di Katowice, Copernicus Climate Change Service – programma implementato dal Centro Europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine (ECMWF- European Center Medium Weather Forecast) – ha organizzato un evento collaterale insieme alla Commissione Europea, per presentare la propria attività a livello globale.

Durante l’evento, il Commissario Europeo per il Mercato Interno, l’Industria, l’Imprenditoria e le PMI Elżbieta Bieńkowska ha sottolineato come i servizi di Copernicus aggiungano valore alle imprese europee e in particolare alle PMI. Accanto a partner globali come l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO – World Meteorological Organization) o la Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici (UNFCCC – United Nations Framework Convention on Climate Change), sempre più aziende si affidano ai dati rilasciati da Copernicus per il proprio modello di business.

Jean-Noël Thépaut, Head of Copernicus Climate Change Service (C3S), ha affermato: “Noi forniamo accesso ai dati climatici alle imprese e ai policy-maker per aiutarli a prendere decisioni. Nel prossimo futuro, Copernicus Climate Change Service e Copernicus Atmosphere Monitoring Service giocheranno un ruolo significativo nel fornire informazioni sulle emissioni di CO2 provocate dall’uomo, fondamentali nel processo di implementazione degli accordi di Parigi”. La mission di C3S è quella di supportare le politiche di adattamento e mitigazione dell’Unione Europea fornendo informazioni coerenti e autorevoli sui cambiamenti climatici. C3S offre libero accesso a dati climatici e a tool basati sulle migliori conoscenze scientifiche a disposizione.

Oltre a Jean-Noël Thépaut hanno partecipato all’evento: Christiana Photiadou – Scientific Project Manager, SMHI; Alberto Troccoli – Founder & Managing Director, WEMC; Maxx Dilley – Director of WMO Climate Prediction and Adaptation, WMO; Florin Vladu – Programme Officer, UNFCCC .

Copernicus Climate Change Service in collaborazione con EUMETSAT e Mercator Ocean ha organizzato, inoltre, un’interessante mostra su Copernicus durante COP24 – presso l’exhibition hall, stand 32 – che sarà aperta al pubblico fino al 14 dicembre.