Spotorno, Celebrazioni per il centenario della fine della prima guerra mondiale

Spotorno. Continuano con l’evento di sabato 1 dicembre alle ore 15 presso la Casa del Turismo le celebrazioni per il centenario della fine della prima guerra mondiale a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Spotorno.
In tale occasione avrà luogo l’annullo filatelico con Poste Italiane a cura del Circolo Filatelico Spotornese. Contestualmente si inaugura il percorso espositivo “A colpi di matita. La Grande Guerra nella caricatura”. Una mostra dedicata alla guerra combattuta non al fronte, ma sulle pagine delle riviste e dei giornali umoristici, attraverso l’abilità e la vena creativa di alcuni caricaturisti, molti dei quali di straordinaria levatura.

L’annullo filatelico proseguirà dalle 17.30 presso la Sala Convegni Palace insieme alla conferenza dello storico Pier Paolo Cervone “Vittorio Veneto 100 anni dopo”. Verrà inoltre inaugurata una seconda parte espositiva dal titolo “La Grande Guerra e l’opera della Croce Rossa Italiana”, curata dal Museo Storico della Croce Rossa di Campomorone. Saranno inoltre presenti delle collezioni filateliche a tema, quotidiani e riviste d’epoca e oggettistica inerente l’universo della Croce Rossa.

Le celebrazioni proseguono con “Pagine di storia”, un’iniziativa che vede protagonisti gli alunni della scuola secondaria di primo grado spotornese, in particolare una classe terza: alle ore 16.00 di giovedì 6 dicembre presso la biblioteca civica Camillo Sbarbaro di Spotorno, i ragazzi si alterneranno nella lettura ad alta voce di alcuni estratti di saggi e romanzi che hanno per tema la prima guerra mondiale.
Venerdì 7 dicembre alle ore 21.00 sempre in Sala Convegni sarà ospitato il concerto del coro Monte Cauriol. Sabato 8 dicembre invece verrà proiettato, sempre in Sala Convegni – alle ore 16.00 – il film Fango e gloria. Si tratta di un curioso esperimento cinematografico, il docufilm Fango e gloria, che collega immagini di repertorio tratte dagli archivi dell’Istituto Luce con sequenze di fiction che raccontano ciò che potrebbe nascondersi dietro ogni milite ignoto, irriconoscibile quando ne viene recuperato il cadavere, e invece ricco di storia, speranze ed affetti prima di incontrare la propria sorte fatale.

Le iniziative di Celebrazione del Centenario della fine della prima guerra mondiale hanno avuto la concessione del logo ad hoc dalla “Struttura di missione per la commemorazione del centenario della prima guerra mondiale” della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Museo della Croce Rossa Italiana di Campomorone e del Circolo Socioculturale Pontorno. Si ringrazia per la collaborazione il Circolo Filatelico Numismatico Spotornese, l’Unione Filatelica Ligure e la Fondazione Museo Storico del Trentino.
Le mostre inaugurate sabato 1 dicembre saranno aperte al pubblico fino a domenica 9 dicembre. Tutte le iniziative sono a partecipazione libera e gratuita.

Ultima revisione articolo:


ALTRE NOTIZIE di OGGI