Savona, città Europea: volontariato e accoglienza

Savona. #SavonAccogliEuropa: Savona, città Europea, accoglie da alcuni anni i volontari di Servizio Volontario Europeo attraverso alcuni enti accreditati del territorio, tra i quali la cooperativa sociale Progetto Città e Fondazione Diocesana Comunità Servizi. Dal 2013 ad oggi sono stati accolti circa una trentina di volontari in Progetto Città e, annualmente, un elevato numero di giovani e giovanissimi hanno beneficiato della loro presenza all’interno dei servizi ricreativi (Ludoteche), educativi e campi solari del territorio savonese. Dal mese di ottobre tre volontari hanno iniziato a svolgere attività anche nei servizi di accoglienza dei migranti e rifugiati e collaborano attivamente alla rivitalizzazione del quartiere oltre Letimbro dove recentemente è stato inaugurato il Progetto “Casa de Miranda” – Il Condominio Solidale.

“Il Comune di Savona ha concesso il patrocinio per questa iniziativa che punta al coinvolgimento dei nostri giovani e allo stesso tempo è occasione per dare il benvenuto ai ragazzi che per un anno vivranno nella nostra città. Ho pensato di donare agli 8 giovani partecipanti una tessera con un ingresso gratuito in ognuno dei luoghi della cultura.” Queste le parole dell’assessore Rodino.

“I volontari europei sono un esempio di cittadinanza europea utile e formativa per i giovani del nostro territorio, investono da minimo di due mesi a un anno del loro tempo e acquisiscono competenze linguistiche, tecniche, sociali e culturali e al tempo stesso ci aiutano a innovare i nostri servizi e a realizzare collaborazioni con altre organizzazioni europee” dice Adelia Marenco referente Area Internazionale di Progetto Città, “Ogni giovane dai 18 ai 30 anni può iscriversi direttamente al portale https://europa.eu/youth/solidarity_en e candidarsi ad uno dei tanti progetti disponibili in Europa, non solo di volontariato ma anche di tirocinio e lavoro”.

La presentazione dei progetti di accoglienza dei volontari europei, delle opportunità di partecipazione al Corpo Europeo di Solidarietà e delle iniziative aperte alla cittadinanza realizzate dai volontari avrà luogo presso la Sala Rossa del palazzo comunale di Savona, mercoledì 28 novembre 2018 dalle ore 11.00. Interverranno il Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili Doriana Rodino, l’assessore al sociale Ileana Romagnoli,  la dott.ssa Adelia Marenco della cooperativa Progetto Città, la dott.ssa Claudia Becchi della Fondazione diocesana comunità e servizi e i giovani europei partecipanti al progetto.

Programma:
—11.00 saluto delle istituzioni (Sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, l’assessore alla cultura e alle politiche giovanili Doriana Rodino, l’assessore al sociale Ileana Romagnoli);
—11.20 Cos’è il Corpo Europeo di Solidarietà? Come partecipare? (a cura di Adelia Marenco – Progetto Città);
—11.40 Conosciamo i volontari europei dei progetti “Empowerment Volunteers Savona” e “Volunteers for social inclusion” (i volontari europei si raccontano);
—12.00 Presentazione attività aperte alla cittadinanza: laboratori linguistici e mobilità europea (Rubén Morales, Bèlen Aragon, Alexis Garnier);
—12.20 Progetto Condominio Solidale – l’apporto dei volontari europei alla rinascita dei quartiere oltre Letimbro (a cura di Claudia Becchi- Fondazione Diocesana ComunitàServizi).

Ultima revisione articolo: