Loano, una “Panchina Rossa” contro la violenza sulle donne (foto)

Loano. È stata inaugurata oggi a Loano presso i Giardini Caduti di Nassiriya, accanto alla biblioteca civica, la “Panchina Rossa” contro la violenza sulle donne. L’iniziativa è promossa in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” che si celebra il 25 novembre.

RobertoMichels

Sulla panchina i versi di una celebre poesia di Alda Merini, dedicata “A tutte le donne”:

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra
e innalzi il tuo canto d’amore.
(Alda Merini)

Presenti al simbolico “taglio del nastro” il sindaco Luigi Pignocca, il sostituto procuratore della Repubblica di Savona Chiara Venturi, Luca Lettieri – vice sindaco ed assessore ai servizi sociali del Comune di Loano –, l’on. Sara Foscolo, membro della 12^ commissione parlamentare affari sociali della Camera dei Deputati, e il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, presidente della prima commissione consiliare di Regione Liguria.

Dopo l’inaugurazione della panchina rossa da parte del sindaco, presso la biblioteca civica “Antonio Arecco” di Palazzo Kursaal è iniziato il convegno “Tutela del minore, della donna e diritti sociali nel diritto di famiglia e nel contesto internazionale” organizzato dall’assessorato ai servizi sociali del Comune di Loano.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO