Andora e i suoi uliveti, viaggio nella tradizione agricola locale

di Claudio AlmanziAndora. Un centinaio di appassionati delle bellezze e dei prodotti dell’ entoterra ligure hanno preso parte questa mattina ad Andora alla “Camminata tra gli ulivi”, evento che era stato annullato in precedenza già due volte per le allerte meteo. Si è trattato di un vero e proprio itinerario nella tradizione agricola andorese, conclusosi con la degustazione di alcuni fra i migliori prodotti locali.

Il vento e la bassa temperatura non hanno spaventato i motivati partecipanti alla seconda edizione della “Camminata fra gli ulivi”, organizzata dal Comune di Andora e dall’Associazione Città dell’olio, che si è svolta sulle alture andoresi. Guidata dal Sindaco Mauro Demichelis, dall’Assessore Maria Teresa Nasi e dal Consigliere delegato all’Agricoltura Marco Giordano che ha ideato il percorso, la comitiva è partita da Località Conna, ha attraversato i borghi di Costa Maggiore e Garassini ed è arrivata in Borgata Duomo.

I camminatori, alcuni dei quali giunti anche da Genova e dalla vicina Costa Azzurra, hanno seguito le operazioni di bacchiatura delle olive e hanno potuto passare sotto le reti stese fra gli alberi per la raccolta. Un percorso suggestivo, a tratti panoramico, che ha permesso di immergersi nei colori della campagna, attraversando i bellissimi terrazzamenti, tipici dei panorami liguri.

All’arrivo nella suggestiva piazzetta di Borgata Duomo, si è svolta una degustazione di prodotti locali e di olio extravergine di oliva offerta dalla Pro Loco di Andora. La tavolata rifocillante è stata organizzata anche grazie alla collaborazione dei produttori Frantoio Fratelli Morro e dell’ azienda Borgo di Rollo, della C.O.A. e del negozio Creuza de Ma. La passeggiata si è conclusa sul trenino turistico di Andora che ha riportato i partecipanti alla camminata su a Conna.

“Il percorso è stato molto apprezzato. Ci ha fatto piacere verificare l’interesse verso i sentieri dell’entroterra, le tradizioni contadine e i produttori locali – hanno dichiarato l’Assessore Maria Teresa Nasi e il Consigliere delegato all’Agricoltura Marco Giordano- Stiamo già pensando a un nuovo percorso ed a nuove iniziative di valorizzazione delle culture contadine. Ringraziamo quanti hanno partecipato e quanti hanno lavorato alla realizzazione dell’evento condividendo con noi la volontà di far conoscere il nostro bel territorio e i prodotti agricoli d’eccellenza della nostra Andora”.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: