Bando per la videosorveglianza, contributi ad Alassio, Andora e Pietra Ligure

Andora / Alassio / Pietra Ligure. Il Viminale ha concesso al Comune di Pietra Ligure un finanziamento pari a 92.431 euro a fronte di un progetto dell’importo complessivo di 102.701 euro, per la dotazione di impianti di videosorveglianza. “Grazie al Governo e al Ministro Matteo Salvini per aver ascoltato le esigenze del territorio e aver dato, ancora una volta, risposte concrete” commenta l’on. Sara Foscolo, deputata della Lega già vice sindaco di Pietra Ligure.

offertecooponline

Dal Ministero dell’Interno stanziati anche fondi per Andora e 57.600 euro per nuove telecamere per la sicurezza del comune di Alassio. “Sono soddisfatto che il progetto di videosorveglianza  di Andora,  realizzato dal Comandante della Polizia locale Ingegner Paolo Ferrari, si sia distinto fra i più di 2200 presentati da tutta Italia al Ministero – ha dichiarato il sindaco di Andora Mauro Demichelis commentando l’annuncio fatto dal Prefetto Antonio Cananà –  Ringrazio Sua eccellenza il Prefetto per la particolare sensibilità con cui si interessa alle problematiche dei sindaci. Il finanziamento andrà a completare l’operazione sicurezza già iniziata con l’installazione delle telecamemere di video sorveglianza in frazione Rollo”.

“Erano state principalmente le frazioni a segnalarci, appena insediati, la necessità di intervenire con impianti di videosorveglianza a tutela della sicurezza dei cittadini” dice Rocco Invernizzi, assessore all’Informatica del Comune di Alassio: “Quando ci siamo insediati – prosegue Invernizzi ci siamo resi conto che non avevamo risorse per rispondere a questa esigenza. L’unica soluzione era ricorrere a questo bando. Devo fare i complimenti a Davide Furia, responsabile dell’ufficio Informatica del Comune di Alassio, per come ha realizzato il progetto, uno dei pochi – cinque appena in tutta la Liguria – che hanno ottenuto il finanziamento. Il bando richiedeva precise caratteristiche puntualmente contemplate anche grazie alla stretta collaborazione con le Forze dell’Ordine locali. Il forte impegno volto a tutelare la sicurezza per il cittadino credo sia stata la chiave di questo importante riconoscimento. La nostra Amministrazione intende compiere ogni sforzo a tutela non solo della fascia costiera, ma anche degli accessi alla collina, alle frazioni, alle ‘zone calde’, oltre al monitoraggio delle aree dove all’inizio del prossimo anno collocheremo le isole ecologiche.”

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Ultima revisione articolo: