Opera Giocosa di Savona, novembre dedicato al centenario della fine della Prima guerra mondiale

Nella foto: la Corale Alpina Savonese

Savona. La Stagione Autunno 2018 dell’Opera Giocosa di Savona dedica il mese di novembre al centenario della fine della prima guerra mondiale. Il ciclo si apre il giorno dell’armistizio, domenica 11 novembre, alle ore 11, con il concerto della Corale Apina Savonese, che alterna canti e testimonianze della Grande Guerra. L’appuntamento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Alpha e il Lions Club Savona Priamar, fa parte della rassegna “Musica in Comune”, organizzata dall’Opera Giocosa in accordo con il Comune di Savona e curata da Loris Orlando. I biglietti per il concerto (5 euro) sono in vendita presso lo stesso atrio dalle 10,15 del mattino.

L’approfondimento sulla guerra del 1915-1918 prosegue con due conferenze: martedì 13 novembre nella sala della Stella Maris alle ore 21 Ugo Folco parla del rapporto tra guerra, scienza e musica nell’incontro intitolato La storia vista da un altro angolo. Esiste un rapporto tra scienza, guerra e Stravinsky?; mercoledì 14 novembre alla libreria Feltrinelli, ore 18, gli autori Emilio Jona e Franco Castelli, intervistati da Vittorio Coletti, presentano il volume Al rombo del cannon. Il canto popolare nella Grande Guerra, un saggio edito da Neri Pozza che documenta come all’esplosione delle bombe in trincea sia corrisposto l’incredibile fiorire di canzoni popolari, perché nel canto risiedevano una forma di resistenza all’orrore, l’espressione della speranza, il superamento della morte in un fiato di voce inarrestabile spinto verso il futuro.

Il ciclo sulla Grande Guerra si chiude al Teatro Chiabrera giovedì 15 novembre (due repliche il 16 per le scuole) con l’Histoire du soldat di Igor Stravinsky, nuova produzione del Teatro dell’Opera Giocosa, in collaborazione con l’Associazione Musicale Rossini e Cattivi Maestri, un’opera da camera per attori e partitura musicale composta nel 1918 da Stravinsky su libretto di Charles Ferdinand Ramuz, diretta in questa edizione da Jacopo Marchisio. La interpretano i solisti del Conservatorio Giacomo Puccini della Spezia diretti da Danilo Marchello.

Ultima revisione articolo: