Albenga, Boscaglia contro la minoranza del Consiglio comunale: “Incompetenti ed arroganti”

Albenga. Polemica dentro – e fuori – dal Consiglio comunale di Albenga sul permesso di transito dei camion nella frazione di Bastia. “Incompetenti ed arroganti – afferma il consigliere Manlio Boscaglia – se si seguisse la linea indicata dai consiglieri di minoranza Bastia sarebbe isolata dal mondo. I consiglieri Ciangherotti, Porro e Perrone sostengono che non doveva essere posizionato il cartello del limite di 5 tonnellate, ma non sanno che questo limite è stato posto da un’Ordinanza sindacale N.96 del 25 marzo 2011 dall’ex Sindaco Guarnieri. Se si mettesse il limite di 3,5 t. non entrerebbero in Bastia neppure i camioncini delle consegne alimentari e non potrebbero essere di conseguenza riforniti bar e negozi. I mezzi che creano problemi sono quelli di grande dimensioni ossia autotreni e autoarticolati del peso di 40 tonnellate. “ Vergognatevi e tacete – stigmatizza il consigliere con delega alla polizia municipale – Ogni vostra idea è un danno per la città come i cittadini sanno molto bene”.

Afferma il consigliere comunale Camilla Vio: “Come detto in consiglio comunale gli abitanti di Bastia che hanno chiesto consiglio a Ciangherotti, la Porro e Perrone sono stati presi in giro, perché con questa mozione non hanno portato nessuna soluzione pratica ed efficiente ma come al solito si sono limitati a cavalcare un problema reale per attaccare me e la maggioranza. Come al solito di fronte a un disagio sentito dalla città si sono comportati in modo irresponsabile cavalcando un problema esistente da anni e che neppure loro hanno risolto nella precedente amministrazione e come al solito sollevando polveroni in vista delle prossime elezioni senza dare soluzioni o proposte. Prendendo in giro la gente. Questa come già detto è la politica che non appartiene alla maggioranza dei cittadini di Albenga che invece si aspettano serietà”.

“Il problema esiste e non è semplice da risolvere, altrimenti l’ avrebbero risolto loro anni fa quando erano in maggioranza, il resto è mancanza di serietà e sensibilità nell’affrontare i problemi della città. Abbiamo visto che i maggiori controlli da parte dei vigili purtroppo non sono sufficienti, quindi coordinandoci con l’Ufficio Viabilità della Polizia locale abbiamo deciso di fare un investimento inserendo due cartelloni illuminati a led che siano maggiormente visibili sia di giorno, ma soprattutto d’inverno nelle ore serali e notturne. L’idea per provare a cambiare in meglio questa situazione è di individuare le Aziende da cui sono diretti questi camion e chiedergli l’impegno di informare le ditte estere sul tragitto da percorrere, poiché il problema grande è che i navigatori portano queste persone all’interno del paese”.