Progetto Marchio di Identità Culturale Quality Made

Il progetto S.MAR.T.I.C. (Sviluppo Marchio Territoriale di Identità Culturale) entra nel vivo della sua mission con la presentazione dell’immagine del Marchio di sostenibilità e identità culturale Quality Made QM. Elaborati nei mesi scorsi, il logo e i concetti che sottendono la denominazione del marchio verranno presentati venerdì 21 settembre, a partire dalle 9,00, presso la Sala Conferenze della Biblioteca dei Bottini dell’Olio (Piazza del Luogo Pio, Livorno), in occasione della Giornata della Cooperazione Europea. Il 21 settembre, e nelle date vicine, centinaia di eventi celebrano infatti la Cooperazione Territoriale in oltre 40 Paesi, tra quelli dell’Unione europea e quelli confinanti, dove da oltre 25 anni vengono realizzati interventi per ridurre le disparità. I progetti finanziati dal Programma Italia-Francia “Marittimo” festeggiano la Giornata con una serie di eventi locali (www.interregmaritime.eu/ecday2018), evidenziando la dimensione marittima della cooperazione.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

Il progetto S.MAR.T.I.C., che vede come capofila la Cooperativa Itinera di Livorno, soggetto da anni impegnato nella gestione di biblioteche e musei e nell’ideazione di iniziative a carattere turistico- culturale, è stato finanziato dal programma Italia-Francia “Marittimo” e per questo vede un partenariato di otto soggetti privati appartenenti ad un’area di cooperazione che copre cinque regioni: Toscana, Corsica, Sardegna, Liguria e Paca (Provence, Alpes, Côte d’Azur) nel sud della Francia. Avviato nel gennaio 2017, il progetto ha seguito quattro step operativi. Il primo, denominato Mappatura, ha permesso di individuare in ciascuna delle cinque regioni coinvolte le aree pilota in cui si sarebbe concentrata la ricerca di imprese interessate alla certificazione con il marchio in questione. Ognuna di queste aree individuate, infatti, ha dimostrato di possedere un adeguato livello di concentrazione di aziende vocate alla sostenibilità ambientale, culturale e sociale.

Clicca le offerte

Speciale tesori Nascosti. Non pensavi di trovarlo su Amazon? Offerte imperdibili: scoprite marchi e prodotti di qualità a prezzi ottimi (valido fino al 12 novembre 2019)

Lo step successivo è stato quello della Definizione del disciplinare, ovvero degli standard a cui le imprese che ambiscono alla certificazione dovranno conformarsi per ottenerla e mantenerla. Una volta stabiliti questi contenuti (anch’essi declinati secondo i tre pilastri della sostenibilità ambientale, culturale e sociale), si è passati alla fase ancora in corso dei Servizi alle imprese, partita con l’individuazione con bando pubblico di 75 imprese “certificabili” nell’area di cooperazione e che vedrà il loro accompagnamento gratuito alla certificazione. Quest’ultima attività si concluderà a novembre di quest’anno con la certificazione vera e propria. Nel mese di maggio 2018 ha preso infine il via l’ultimo step di realizzazione progettuale, quello della Promozione. Iniziato appunto con la scelta del logo e del naming del marchio, esso prevede altre due realizzazioni fondamentali: un portale web, rivolto alla visibilità del marchio, delle aziende certificate e delle aree pilota su cui insistono, e una guida cartacea che riproporrà questi stessi contenuti con una veste adeguata al target di riferimento di S.MAR.T.I.C.: quei “Viaggiatori consapevoli” che altro non sono che visitatori in cerca di luoghi e emozioni vere nell’interazione con le comunità locali che compongono l’area di cooperazione del “Marittimo”.

La giornata del 21 settembre si articola nel convegno, la mattina, e nella visita guidata al Museo della Città il pomeriggio, dopo il Light Lunch. Durante il convengo saranno illustrati: lo stato dell’arte del progetto S.MAR.T.I.C. a cura del coordinatore Gabriele Benucci; il marchio Quality Made, presentato dal Consorzio Due Riviere (partner ligure di progetto); il percorso di certificazione delle aziende, a cura di Silvia Poponcini del Consorzio Pegaso (partner toscano di progetto). I lavori della mattinata saranno anche l’occasione per dare voce ad alcune delle aziende vincitrici del bando e che stanno seguendo il percorso di certificazione.

IMPRESE AMMESSE IN LIGURIA
-Amici Casa Jorn – Albissola
-Azienda Agricola Carlo Capra – Santa Margherita Ligure
-B&B Piccolo Scoglio – Camogli
-Cala Cravieu soc. coop – Celle Ligure
-Ceramiche Mazzotti – Albissola
-Concept Store Nicchia – Savona
-Consorzio Servizi Marittimo Tigullio – Santa Margherita Ligure
-Golfo Paradiso – Camogli
-Il Giardino del Borgo di San Fruttuoso – Camogli
-L’Altro mare – Celle Ligure
-La Portofinese – Portofino
-Outdoor Portofino – Portofino
-Panificio Maccarini – Camogli
-Tartufai Millesimo, assoc. (Valbormida) – Savona
-Vio Battista Bio – Albenga

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: