Alassio, grande festa di fine estate al Piccolo Principe

Alassio. “Un clima splendido di convivialità e famigliarità – Giacomo Battaglia, Consigliere Incaricato alle Politiche Sociali del Comune di Alassio commenta così la sua prima volta alla festa di fine anno del Nido Piccolo Principe – mi ha colpito vedere il legame tra le famiglie e l’equipe del nido e credo che questo sia l’ingrediente fondamentale per la buona riuscita di un percorso formativo per i bambini e le famiglie che vivono l’esperienza del nido d’infanzia. Per questo credo sia doveroso ringraziare l’equipe del nido, la cooperativa Nuova Assistenza e lo staff dell’assessorato sempre attenti e disponibili ad accogliere novità e aggiornamenti nell’ottica del miglioramento della qualità del servizio.

RobertoMichels

Ieri pomeriggio dunque, l’accogliente giardino del nido Piccolo Principe di Alassio, gestito dalla Cooperativa Nuova Assistenza di Novara, ha ospitato il consueto appuntamento di fine estate, la festa di conclusione dell’anno. Tanti i genitori e i parenti che hanno partecipato per salutare i bambini più grandi che dal prossimo anno andranno alla scuola dell’infanzia.

L’equipe del nido ha accolto tutti i partecipanti con una fresca merenda a basa di yogurt gelato e frutta fresca, ma il momento più emozionante è stato sicuramente la consegna dei diari individuali a tutti i bambini: una raccolta di fotografie ed elaborati che documentano il percorso svolto da ciascun bambino durante l’anno consegnati dal Consigliere incaricato alle Politiche Sociali Dott. Giacomo Battaglia in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale e dalla Dott.ssa Ivana Sirtori Responsabile del Servizio.

La festa è poi proseguita con esperienze ludiche-didattiche, proponendo alle famiglie, in continuità con la tematica della programmazione annuale, alcune attività  scientifiche, come l’esperienza dell’elettrostaticità utilizzando i palloncini per “pescare” pesciolini di carta, oppure il soffio della pallina da ping-pong per spostarla all’interno di un percorso: una sorta di “giochi senza frontiere” tra genitori e bambini. Il pomeriggio si è concluso con  l’aperi-Nido, momento molto gradito da tutti, grandi e piccini.

Ultima revisione articolo: