Ceriale, ordinanza del sindaco per bonificare l’ex colonia Veronese

A seguito del ripetersi di episodi malavitosi all’interno, e non solo, dell’edificio ex colonia Veronese, il sindaco di Ceriale Luigi Romano ha emanato un’ordinanza per sollecitare “provvedimenti atti a bonificare un’area divenuta estremamente pericolosa”.

Nonostante i numerosi interventi di carabinieri e polizia municipale, spiega il sindaco Luigi Romano, “l’edificio in questione è meta di numerosi extracomunitari che non solo lo usano come dimora, ma vi svolgono atti di vandalismo e di traffici illegali. Il fenomeno dell’occupazione abusiva dell’immobile ha visto una forte intensificazione nell’ultimo periodo e ho quindi emesso un’ordinanza (9/2018) di pubblica incolumità e messa in sicurezza dell’intera area, a carico della Provincia di Verona (principale proprietario) e degli altri numerosi Comuni della stessa comproprietari della struttura”.

L’ordinanza emanata dal sindaco di Ceriale “prevede, entro un termine massimo di 45 giorni, di adottare le misure funzionali che meglio si ritengono adeguate, finalizzate alla messa in sicurezza dell’immobile, tali da impedire l’accesso fisico da parte di malintenzionati al proprio interno (immobile e aree di pertinenza)”.