Turismo: primi mesi 2018, Savona maglia nera

interrogativi luminosi

I primi dati del 2018 (Gennaio / Maggio) dei movimenti turistici rilevati dalla Regione Liguria, nota Federalberghi Savona, “attestano un andamento particolarmente preoccupante per la provincia di Savona. Nei mesi da Gennaio a Maggio la provincia di Savona ha perso 23.565 arrivi (396.976 nel 2018 contro 420.632 del 2107) e 47.560 presenze: 1.420.013 nel 2018 contro 1.467.573 del 2017 pari al -3,24% rispetto all’anno scorso”.

Rapporto per paesi esteri di provenienza
Da gennaio a maggio è crollato il mercato italiano (-7,98% di arrivi rispetto al 2017) ed aumentato il flusso dei mercati esteri (+1,11% di arrivi rispetto al 2017).
I mercati esteri che più hanno inciso nei primi mesi sono la Germania (39.841 arrivi e 186.933 presenze), la Svizzera (21.287 arrivi e 68691 presenze), la Francia (14.195 arrivi e 28.680 presenze), l’Austria (4.807 arrivi e 15.923 presenze) e i Paesi Bassi (2.963 arrivi e 13.521 presenze).

Rapporto tra comuni
Tra i comuni della provincia si segnala il comune di Finale Ligure in controtendenza con un +9.919 di presenze totali (+4,55% rispetto al 2017) di cui quasi il 94% sono stranieri, a fronte di -17.432 presenze su Alassio (–5,67%), -2.531 presenze su Loano (-1,30%) e -14.998 presenze su Varazze (ben -11,71% rispetto all’anno scorso).

Rapporto tra provincie liguri
I mesi da gennaio a maggio conferiscono inoltre a Savona la maglia nera delle provincie rispetto agli altri territori liguri:
GENOVA arrivi + 4,87% / presenze +2,87%
IMPERIA arrivi + 0,92% / presenze -0,23%
La SPEZIA arrivi +4,82% / presenze +3,61%
SAVONA arrivi -5,52% / presenze -3,24%

“Attendiamo i dati definitivi di giugno per tracciare un quadro più completo – commenta Federalberghi Savona –, tuttavia questi primi elementi fotografano una provincia in forte affanno”.