‘Pignatte & ricette’, la mostra dell’estate alla Fornace Alba Docilia

Un’inaugurazione particolare per un appuntamento speciale. Da venerdì 6 luglio a domenica 2 settembre, la Fornace Alba Docilia, nel centro storico di Albisola Marina sarà sede della mostra ‘Pignatte & ricette’. E’ il terzo atto, questa volta su un tema specifico (le pentole in terracotta), del programma ‘AlbiSolamente – del nostro meglio’ che propone al pubblico le realizzazioni degli artigiani albisolesi. In esposizione oggetti d’uso e di design che ancora oggi vengono prodotti nelle fabbriche di ceramica, nel solco di una tradizione secolare che vide, nel tempo, esportare nel mondo milioni e milioni di pezzi. Si potrà ammirare la produzione attuale, le pignatte del 2000, a fianco di pezzi storici presentati da famiglie albisolesi, che ancora le usano abitualmente per preparare pietanze i cui sapori sono esaltati dalla cottura in questi contenitori.

L’associazione La Fornace, però non si è limitata alle pentole: a disposizione del pubblico, in appositi cartelloni, saranno pubblicate le ricette della tradizione, dalla buridda di stoccafisso alla trippa, dal coniglio alla ligure allo zemin di ceci, dalle lumache a ‘u tuccu’, e altre ancora. Una full immersion, insomma nei cibi e nella tradizione. Che sarà ulteriormente esaltata dallo spettacolo proposto dalla compagnia ‘Inuetta’ che opera all’interno della Fornace. Immediatamente dopo il momento formale dell’inaugurazione (in programma alle 18,30 di venerdì 6 luglio), Maria Basso, Maria Campagnoli, Teresita Colombo, Letizia De Ferrari, Rosa Firpo, Elvia Giguet, Angela Giusto, Teresa Maricone, Maria Teresa Massucco, Maddalena Pescio ed Elda Scotto si esibiranno proponendo poesie, letture e ricette, il tutto rigorosamente in dialetto. Nel corso del vernissage, sono previsti anche una breve esibizione al tornio del ceramista Viglietti e il racconto della leggenda che accosta le pignatte di Albisola ad Adamo ed Eva.

Per la Fornace sarà la mostra dell’estate: resterà aperta due mesi, luglio e agosto, con il consueto orario (giovedì 17-19, sabato e domenica 10-12 e 17-19). A settembre (da venerdì 7), per il secondo anno, spazio a un’artista straniera, Yang Sil Lee, che proporrà le sue ‘Terracotte coreane’. Venerdì 20 luglio, nel corso della ‘Notte bianca e blu’, serata nella piazzetta antistante la Fornace per celebrare i 40 anni del ‘Muro raku’.