“Mallare, stazione di Mallare”: una mostra di modellismo ferroviario

“Mallare, stazione di Mallare”. Il treno è arrivato in stazione e riaprono le porte della sede dell’Associazione Fermodellisti Valbormidesi per il consueto appuntamento con le visite libere al Plastico di Mallare. Da sabato 30 giugno a domenica 8 luglio, dalle 21 alle 23, presso il centro culturale “Monsignor Moreno” nel centro storico del paesino valbormidese, avrà luogo la mostra di modellismo ferroviario allestita e curata dalla locale associazione.



Sarà, naturalmente, possibile visionare il plastico, che riproduce fedelmente la vecchia ferrovia litoranea nel tratto dei Piani d’Invrea, tra Varazze e Cogoleto; iniziato nel 2007, è la fedele rappresentazione del vecchio tracciato della ferrovia, in un tratto compreso tra due gallerie, documentato da vario materiale d’epoca e centinaia di fotografie scattate recentemente, per riprodurre la zona con la massima cura possibile.



Verranno messi in circolazione sul plastico vari convogli di diverse epoche, e sarà possibile vedere la costruzione, in ottone, in plastica o in cartoncino, di alcuni oggetti paesaggistici e di modelli ferroviari e di autocarri. Oltre a materiale ferroviario, saranno esposti anche diversi modelli di veicoli su gomma del secolo scorso, sempre in scala 1:87, con allestimenti di vario tipo, costruiti e verniciati a mano, con la massima cura dei dettagli per una riproduzione il più fedele possibile all’originale. Sarà inoltre possibile visionare varia documentazione ed oggettistica relativa alle ferrovie reali e al mondo modellistico, in parte donate da persone che seguono e apprezzano il lavoro dell’associazione

Come ormai da tradizione, chi lo desidera potrà far circolare i treni, sia con funzionamento analogico che digitale, e tornare un po’ bambino.



Ultima revisione articolo: