Rc auto: per le macchine più vecchie l’assicurazione costa di più

Al momento sono numerosi gli italiani che, per risparmiare, decidono di optare per un’automobile usata: i guidatori, infatti, vengono sempre più spesso attratti dai minori costi di acquisto di queste vetture. Eppure non sempre conviene rivolgersi al mercato dell’usato, specialmente se poi si guarda al costo dell’assicurazione Rc auto. Secondo le ultime rilevazioni, infatti, il costo affrontato per assicurare le auto più vecchie è più alto rispetto alle vetture nuove. Naturalmente la stessa logica va applicata a chi ha scelto di rimanere fedele alla propria vettura “storica” per tanti anni (nello specifico, dai cinque ai dieci). Vediamo dunque di approfondire l’argomento, e di capire in che modo è possibile risparmiare sull’assicurazione per le auto di vecchia data.

Rc auto: assicurare un’auto vecchia costa fino al 93,6% in più
Lo studio di comparazione sulle tariffe dell’Rc auto in base all’età ha dato dei risultati quasi allarmanti: se la vettura è vecchia, infatti, il sovraprezzo per l’assicurazione può arrivare fino al +93,6%. Questo avviene se l’auto assicurata ha già superato i dieci anni di immatricolazione: in realtà il problema è vivissimo anche per le vetture di cinque anni, dato che si parla di un aumento dell’assicurazione che parte dal +45,5%. In pratica, il risultato di questa indagine è il seguente: più l’auto è vecchia, più sale il costo per assicurarla. Naturalmente l’impennata di questi costi dipende anche dal segmento al quale appartiene la vettura: il costo maggiore viene riscontrato nelle auto appartenenti al segmento F (di lusso). Quello minore, invece, riguarda le automobili del segmento C: il costo delle assicurazioni per le auto di fascia media, infatti, oscilla intorno al 20-30% in più. Nel mezzo si trovano le auto del segmento A: le utilitarie come la Panda, con aumenti che vanno dal +34% al +61%.

Come risparmiare sull’assicurazione per le auto vecchie?
Internet ci offre un’infinità di risorse da cui ricavare informazioni e anche nel caso delle assicurazioni questo ci può tornare utile. Online si possono infatti trovare tutti i dettagli delle offerte delle varie compagnie assicurative e confrontarli fra di loro. Ma c’è un modo ancora più semplice per trovare in un click tutte queste informazioni, ovvero quello di utilizzare i comparatori online e di trovare l’assicurazione più economica utilizzando il servizio di portali come Facile.it. Questo sito, così come altri comparatori online, permette di trovare tutte le assicurazioni sul mercato e di metterle a confronto: il passo successivo sarà scegliere l’offerta meno costosa, e ritenuta adatta per le proprie specifiche esigenze. Nel farlo, è anche possibile personalizzare diversi filtri, così da ottenere in risposta i risultati più vicini alla propria richiesta. Altri consigli utili? Segnalare sempre la presenza di un sistema anti-furto, il quale abbassa il prezzo dell’assicurazione per via della presenza di particolari sconti. Inoltre, si consiglia di valutare accuratamente le clausole opzionali: quelle superflue vanno tagliate, ma solo dopo averne misurato con attenzione la convenienza. Anche la modalità di pagamento è importante: pagando l’assicurazione con una carta di credito, infatti, è possibile abbassarne il costo fino al -10%.