Loano, bandi per la Gestione Stadio e del Bocciodromo

Loano. Il Comune di Loano ha indetto due bandi di gara per l’individuazione di altrettanti soggetti a cui affidare la gestione del campo sportivo “Giorgio Ellena” di viale Silvio Amico e del bocciodromo di via Alba. I bandi seguono i dettami della legge regionale 40 del 2009 (modificata dalla numero 23 del 7 agosto 2014) con cui Regione Liguria stabilisce le procedure di affidamento degli impianti sportivi. Per quanto riguarda il complesso del campo sportivo, esso è composto da un campo sportivo “a undici” di misura 107×65 metri con manto erboso; due campi da calcetto “a sette” e “a cinque” in erba sintetica che misurano rispettivamente 50×30 metri e 40×20 metri; un campo di calcio in terra battuta di misure 80×45 metri; un blocco spogliatoi a servizio del campo principale con annesso bar pizzeria (non attrezzato); un blocco spogliatoio a servizio degli altri campi con annessa palestra; impianti per l’illuminazione notturna; una tribuna per il pubblico in cemento armato; una tribuna per il pubblico prefabbricata; una palestra (non attrezzata).

La durata dell’affidamento è pari a tre anni, con possibilità di proroga per altri due anni. Ad avvenuta aggiudicazione, l’amministrazione comunale, secondo le previsioni del vigente regolamento comunale sugli impianti sportivi, potrà eventualmente valutare una maggiore durata del contratto a fronte di un piano di investimenti superiore a 50 mila euro su tre anni di gestione; fino ad un massimo di 15 anni a fronte di un progetto di investimenti per un importo uguale o superiore a 150 mila euro; fino ad un massimo di 10 anni a fronte di un piano di investimenti fra i 50 mila ed i 150 mila euro. Per quanto riguarda il bocciodromo, il bando di gara ha per oggetto la gestione di 8 campi scoperti e di altri 8 campi coperti tutti dotati di tribune, spogliatoi, bagni, un locale infermeria, magazzini, un locale bar con annesso veranda e relativi servizi igienici. Fanno parte dell’impianto anche una piazza adibita a parcheggio e una piazza pedonale con sistemazione a verde e posteggi. La durata dell’affidamento è pari a tre anni, con possibilità di proroga per altri due anni. Analogamente all’altro impianto, l’amministrazione comunale potrà eventualmente valutare una maggiore durata del contratto a fronte di un piano di investimenti. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito istituzionale del Comune di Loano.

Ultima revisione articolo: