I candidati del PD aderiscono all’invito per rinnovare il patto antifascista

Domenica 18 alle 9.30 i candidati del Pd alle prossime elezioni del 4 marzo aderiscono all’invito dell’Associazione Fischia il Vento e delle ANPI del Ponente Ligure per rinnovare il patto antifascista davanti al Cippo commemorativo che ricorda Felice Cascione a Curenna, frazione Vendone, nell’entroterra di Albenga.

“Non un gesto retorico o vuoto, ma la consapevolezza, oggi più che mai, visti alcuni rigurgiti neofascisti e le inqualificabili affermazioni di un partito che dovrebbe avere la responsabilità di agire all’interno dell’arco democratico e costituzionale come la Lega Nord, che è sempre necessario e doveroso rinnovare un patto sui valori fondanti la nostra Repubblica e la nostra Comunità nazionale nel senso più ampio e alto del termine. Valori nei quali tutti, indipendentemente dall’appartenenza politica, dobbiamo riconoscerci”.

È per questo motivo che “i candidati del Pd auspicano di trovarsi a Curenna insieme ai candidati degli altri partiti: perché quello di domenica mattina, pur nelle differenti appartenenze, sia un momento in cui si dichiara una comunanza nei principi fondativi dell’Italia Repubblicana. Questo sì non va mai dimenticato: da lì comincia la nostra rinnovata identità di italiani. Valori di libertà, sovranità, uguaglianza, partecipazione, dignità sociale e sviluppo sanciti dai dodici articoli del preambolo della Costituzione. Valori conquistati dai tanti che a partire dal 1943 hanno dato la vita per dare all’Italia il diritto di scrivere la propria storia. La Resistenza è italiana, non di una parte o dell’altra”.

Ultima revisione articolo: