Liguria, boom e-commerce: +74% in un solo anno

Liguria boom ecommerce

Vola l’e-commerce in tutta Italia, ma è in Liguria che sta raccogliendo i frutti più interessanti: a spingere questo trend si pone soprattutto una autentica caccia all’affare, visto il numero di promozioni presente in rete e la voglia di risparmio dei cittadini liguri. Secondo le rilevazioni compiute in merito al successo delle vendite elettroniche, è in questa regione che sono stati trovati i numeri più interessanti: si parla, infatti, di un +74% in termini di interesse verso i prodotti esposti in rete. Un vero e proprio boom che non trova eguali in Italia, e che pone dunque la Liguria a capo di questo treno che viaggia a grandissime velocità.

Smartphone e acquisti via mobile: i dati di questo boom

In Liguria, così come in tutte le altre regioni della Penisola, gli acquisti online hanno di fatto rimpiazzato le classiche “botteghe”. Di contro, va detto che la rivoluzione del digitale si è estesa anche e soprattutto per merito degli smartphone: sempre più italiani, infatti, acquistano in rete dal proprio telefonino. Si deve anche a loro il boom del settore e-commerce, che oggi vale 23 miliardi di euro, con un +17% rispetto al 2016. Se consideriamo poi l’intero settore nazionale, scopriamo che il numero di acquisti su Internet è salito del +28%. Per quanto concerne gli smartphone, anche qui il settore è in rialzo: in Liguria il 37% degli acquirenti online sceglie il telefonino per fare compere su Internet. In altri termini, il divario fra acquisti da PC (53%) e da smartphone va riducendosi sempre di più.

Come gli smartphone stanno cambiando le nostre vite

Quello dei telefonini di ultima generazione è un trend che corre da diversi mesi, e che ha cambiato in modo profondo molte delle nostre abitudini. Non solo gli acquisti online, perché anche la telefonia ne ha risentito parecchio: oggi i telefonini sono sempre più spesso usati anche a casa, in sostituzione del canonico apparecchio telefonico. Questo spiega anche la diffusione e il successo di contratti come quelli di Linkem, che prevedono Internet senza telefono fisso e permettono di navigare in rete senza pagare il canone dell’apparecchio. Questa scelta non è solo una questione di comodità, ma anche di risparmio economico. Infine, gli smartphone hanno rivoluzionato persino il modo di interagire con gli altri, come nel caso delle app di instant messaging.

E-commerce: quali sono le prospettive future?

Non ci sono dubbi sul fatto che l’e-commerce continuerà a crescere: questo, comunque, non avverrà senza cambiamenti e senza rivoluzioni profonde. Quali sono, quindi, le prospettive future del settore degli acquisti online? Stando alle previsioni, sarà l’Asia a dominare il mercato del domani: già oggi, in effetti, anche presso i nostri lidi gli e-commerce di matrice cinese stanno riscuotendo un successo non da poco. Poi, cresceranno sempre di più gli acquisti da smartphone: secondo le stime, il PC lascerà il trono a favore dei telefonini, anche se non nell’immediato. Infine, crescerà anche il numero dei servizi in abbonamento e la competizione.