Albenga, C’era una svolta: il concorso del Liceo Giordano Bruno compie 20 anni

Il Premio letterario C’era una svolta, organizzato dal Liceo Giordano Bruno di Albenga, compie quest’anno 20 anni.

promozione tennis sport
Clicca l'offerta

Promozione. 20% di sconto sui prodotti Asics. Valido solo per gli aritcoli inclusi nella categoria speciale. Non cumulabile con altri sconti. Utilizza online questo codice sconto: 20ASICS

Dopo autori del calibro di Umberto Eco, Nico Orengo, Gianrico Carofiglio, Paola Mastrocola, Paolo Giordano, Andrea De Carlo, quest’anno sarà Melania Gaia Mazzucco, già vincitrice del Premio Strega con Vita nel 2003, a proclamare il vincitore dell’edizione 2017/18.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

La premiazione si svolgerà sabato 25 marzo alle ore 10.30 presso l’auditorium San Carlo di Palazzo Oddo, alla presenza dei rappresentanti del Comune di Albenga, ente che, insieme alla fondazione “A De Mari”, ogni anno fornisce un tangibile contributo economico necessario allo svolgimento del concorso. Proprio in questa occasione sarà letto il racconto a due mani composto per la prima parte dalla nota scrittrice romana e per la parte conclusiva dallo studente vincitore scelto dalla Mazzucco stessa, tra i cinque a lei arrivati dopo una lunga selezione.

La gara di quest’anno ha visto la partecipazione di quasi 2.000 concorrenti: come da regolamento, hanno preso parte al Premio – inserito dal MIUR nell’elenco delle eccellenze nazionali – studenti della secondaria superiore, appartenenti a scuole provenienti non solo da ogni regione d’Italia, ma anche da due licei italiani all’estero: il Liceo Leonardo Da Vinci di Parigi ed il Liceo Italo Calvino di Mosca.

In questi vent’anni il Premio ha percorso un cammino notevole: nato da un’idea del Prof. Nino Podestà e dedicato ai soli alunni del liceo ingauno, ha via via coinvolto gli allievi delle province liguri fino ad arrivare all’estensione odierna, grazie anche ai contributi dei Presidi Luigi Cuccurullo, Gianmaria Zavattaro, e Simonetta Barile, attuale preside del Liceo, nonché di tutti i docenti e del personale di segreteria che collaborano attivamente per mantenere sempre alto il livello della competizione.

Ma anche diversi studenti del Liceo si adoperano ai fini della buona riuscita della manifestazione: infatti per la serata di venerdì 24 marzo, alle ore 21.00, sempre all’Auditorium San Carlo di Albenga, saranno proprio loro i protagonisti della presentazione di Melania Mazzucco alla città , sotto la guida di diversi docenti, in particolare di Alessandra Desalvo, che dopo lo stesso Nino Podestà e Mariangela Gisiano, ha preso nelle sue mani le redini del premio.
Tutti gli eventi sono rigorosamente aperti alla cittadinanza.

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: