Liguria, estendere a tutto il territorio l’esercizio della professione di guida ambientale ed escursionistica

Un’Interrogazione a Risposta Immediata in merito agli ambiti territoriali per l’esercizio della professione di guida ambientale ed escursionistica con lo scopo di sollecitare la Giunta a varare misure che superino le restrizioni previste dalla vigente Legge Regionale, estendendo il campo di attività delle guide, ad oggi limitato alla Provincia o Città Metropolitana in cui hanno ottenuto l’abilitazione, a tutto il territorio regionale.

È questo il contenuto dell’iniziativa consiliare di cui sono firmatari il Capogruppo di Forza Italia in Regione Liguria, Angelo Vaccarezza e il collega Consigliere e Segretario dell’Ufficio di Presidenza, Claudio Muzio.

«Attualmente la normativa regionale risulta essere penalizzante per le guide ambientali ed escursionistiche che invece sono una preziosa risorsa per il nostro territorio – spiega Vaccarezza – basti pensare al loro grande valore in termini di sviluppo turistico della Liguria. Sono proprio loro che permettono ai visitatori di conoscere e apprezzare le bellezze inestimabili che il nostro territorio custodisce».

«Per questa ragione – prosegue il Presidente del Gruppo Consiliare – il vincolo che attualmente prevede la normativa è un ostacolo alla professione e auspichiamo che venga superato grazie a una misura messa in campo dalla Giunta, come è accaduto in altre regioni italiane. È necessario inoltre ricordare che l’eliminazione del vincolo potrebbe portare nuovi posti di lavoro a giovani appassionati di Liguria, portando benefici sia a coloro che intendono intraprendere questa strada, sia allo sviluppo turistico della regione» conclude Angelo Vaccarezza.