Due eventi con Aiccre in Liguria per celebrare la comunità economica europea

In occasione del 60esimo anniversario dei Trattati di Roma Aiccre Liguria partecipa all’organizzazione di due iniziative, a Genova, per celebrare la nascita, avvenuta nel 1957, della Comunità Economica Europea.

Il segretario regionale dell’Associazione, Desi Slivar, interviene come moderatore nel dibattito organizzato il 6 marzo, alle ore 17, nel Salone di rappresentanza di Palazzo Tursi dal titolo “Quale futuro per l’Europa?”.

«L’importanza della data del 25 marzo 1957 è celebrata in questa iniziativa per l’avvio dato allo sviluppo dei rapporti di cooperazione e commerciali tra gli Stati fondatori della CECA (Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio nata nel 1951) – spiega Desi Slivar – per l’abolizione delle dogane, per la costituzione dei Fondi europei e per l’istituzione della Commissione europea».

Introduce il dibattito il segretario di Aiccre Alberto Pandolfo.
Pasquale Baldocci, ambasciatore e componente nel 1957 dell’Ufficio Trattati del Ministero degli Affari Esteri, illustrerà quei giorni storici per la nascita dell’Europa; Pier Virgilio Dastoli, presidente del CIME (Consiglio Italiano del Movimento Europeo), metterà in evidenza le migliori esperienze delle Associazioni e dei movimenti che si impegnano sui temi europei; Daniela Preda dell’Università di Genova, profonda conoscitrice dei Trattati, ricostruirà il percorso di integrazione europea.

Giovedì 9 marzo Desi Slivar e Gabriele Taddeo, membro di Aiccre, saranno fra i relatori dell’incontro organizzato alle ore 10 nel Teatro della “Quinta Praticabile” -Teatro Instabile, in cui verrà ricostruito il percorso dell’Europa “Dai trattati di Roma alla generazione Erasmus”.