Andora, 4.600 euro raccolti per i terremotati di Amatrice

Andora – 4600 euro raccolti che andranno interamente alle popolazioni terremotate di Amatrice. Tutto l’incasso della cena benefica organizzata dalla Pro Loco di Andora, in collaborazione con i comuni dell’Unione Valmerula e Montarosio e le associazioni cittadine, andrà a favore di un progetto per i comuni del Lazio duramente colpiti dal sisma. Il tutto grazie al fronte comune realizzato da enti, sponsor, comitati ed associazioni che hanno sostenuto le spese vive insieme alla Pro Loco di Andora. Consistente anche il contributo dato dall’associazione Associazione Arma Aeronautica Sez. di Andora che ha donato 500 euro ed i cui volontari hanno anche curato il servizio ai tavoli.

RobertoMichels

“Grazie a quanti hanno partecipato alla cena o acquistato le specialità del nostro street food- ha detto Anna Bianco Presidente della Pro Loco di Andora – Siamo contenti di poter dire ai commensali che tutte le loro offerte andranno interamente a favore dei terremotati, grazie ai generosi sponsor che, a vario titolo, hanno donato le materie prime. Certamente la somma raccolta è destinata ad aumentare perché stiamo ancora ricevendo donazioni”.

La cena, che si è svolta nell’ambito del Festival del Bonsai, ha aderito al progetto nazionale “Una matriciana per Amatrice” ed è stata realizzata con i prodotti donati da numerosi esercizi commerciali di Andora e dai comuni dell’Unione Valmerula e Montarosio. Sponsor della cena sono stati: i supermercati Conad e Crai, l’ Alimentari Mauro Cima, il Panificio Fassio, la Pizzeria Fuori Orario, l’azienda agricola Narancio Simone, il Caffè Chicco, la Pro Loco di Andora che ha acquistato quanto mancava a comporre il menù.

Negli stand ed ai fornelli fondamentale è stato l’aiuto che i volontari di Testico e della Protezione Civile hanno dato alla Pro Loco di Andora. Le signore della Parrocchia del Cuore Immacolato di Maria e del Comitato Genitori hanno cucinato ottime torte. I Comitati di Mezzacqua e di Stellanello hanno messo a disposizione attrezzature utili alle cucine.

Nei prossimi giorni i responsabili della Pro Loco di Andora si metteranno in contatto con i Comuni colpiti dal sisma.

“Ascolteremo quali sono le esigenze reali del territorio – ha dichiarato Anna Bianco, presidente della Pro Loco di Andora – L’obiettivo è finanziare un progetto concretamente attuabile che porti aiuto a quanti devono vivere il periodo più delicato del post terremoto, quello della ricostruzione e del ritorno alla normalità, reso ancor oggi problematico dalle scosse di terremoto che continuano ad interessare le zone ”.

*Nella foto il sindaco di Testico Lucia Moscato, Anna Bianco, presidente della Pro Loco di Andora, Silvia Tosi della Pro Loco di Andora e la signore di Testico

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE di OGGI