Loano, Raduno delle confraternite enogastronomiche italiane ed europee

Sabato 24 e domenica 25 settembre Loano ospiterà l’iniziativa “Capitolo dei cavalieri di Adelasia – Raduno delle confraternite enogastronomiche italiane ed europee” promossa dall’Associazione Culturale e Ricreativa “Antico Ordine dei Cavalieri di Adelasia e Paladini delle Tradizioni” con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.

RobertoMichels

Per l’occasione giungeranno a Loano più di trenta Confraternite provenienti dalla Francia, dal Belgio, dal Portogallo e dall’Italia.

Le confraternite, ospitate a Loano 2, coinvolgeranno la città domenica 25 settembre con una sfilata che partirà da Piazza Italia alle ore 10.00 e attraverserà le vie del centro storico e il lungomare. Il corteo sarà aperto dalla Ambassadors Jazz Band. La marching band imperiese darà vita ad un concerto itinerante eseguendo brani che hanno fatto la storia del jazz a partire dagli anni 30. Insieme al repertorio tradizionale (Duke Ellington, Count Basie, Glen Miller, Dizzy Gillespie, George Gerswhin, Carlos Jobim, Stan Kenton, ecc.) la Ambassadors Jazz Band presenterà brani con sonorità più vicine alle tendenze progressive della musica contemporanea.

Le Confraternite Enogastronomiche sono associazioni non profit che hanno l’obiettivo di promuovere alcuni prodotti locali in prevalenza enogastronomici ma anche le tradizioni dei luoghi che rappresentano. Nascono come trasformazione delle antiche corporazioni di arti e mestieri che sin dal medio evo si riunivano per discutere i loro problemi produttivi o commerciali e terminavano a tavola con i prodotti della loro terra. Attualmente sono diffuse in tutta Europa. In Francia sono 1300 e sono ufficialmente riconosciute e patrocinate dallo Stato, in Italia sono 300 e in Spagna, Portogallo, Belgio, Svizzera e Germania circa 500.

In Liguria le Confraternite attualmente registrate sono otto: la Confraternita dei Cavalieri del Pesto, l’Arciconfraternita del Chinotto, la Confraternita della Mesc-ciua, il Circolo della Rovere, l’Accademia del “Chinotto di Savona”, i Cavalieri del Grappolo d’Oro, la Confraternita dell’Ormeasco e l’Antico Ordine dei Cavalieri di Adelasia.

Quasi tutte le Confraternite organizzano annualmente i cosiddetti “Capitoli” cioè degli incontri nel corso dei quali si svolgono sfilate nelle tradizionali cappe, si scambiano i prodotti del territorio di provenienza, si condividono tematiche e progetti, e si partecipa ad un grande e ricco pranzo.

In Liguria il Capitolo più famoso e frequentato è quello organizzato dai Cavalieri di Adelasia che è una Confraternita alassina molto attiva, nata nel 2011 come paladina delle tradizioni liguri non solamente enogastronomiche. L’Ordine ha al suo attivo sei capitoli annuali tenuti sempre nell’ultimo week-end di settembre al quale partecipano in modo massiccio le Confraternite sia italiane che straniere. Quest’anno a fare da cornice all’evento sarà Loano.

Ultima revisione articolo:

ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO