“Aerugines”, Alessandro Carnevale in mostra a Millesimo

La biblioteca di Millesimo ospiterà “Aerugines”, mostra personale di Alessandro Carnevale, dal 23 al 25 settembre (in concomitanza con la festa nazionale del tartufo). Un titolo evocativo, per un’esposizione dedicata alle possibilità “pittoriche” dei metalli e delle ruggini utilizzate dall’artista ligure. Una mostra che nasce dalla precisa intenzione di sondare le atmosfere romantiche di una materia viva e pulsante, esaltata dalla tecnica sviluppata negli anni di ricerca del pittore.

offerteibslibri

I colori si fanno incandescenti, come gli ossidi incendiati dalle combustioni fissate sulle lastre ferrose. Anche i soggetti virano sulla forza che si sprigiona dagli elementi: tramonti, temporali, tempeste scure ma eccezionalmente luminose, raggianti, seppur immerse nell’atmosfera notturna del metallo nero. È dunque proprio quel limite, che anche in natura sembra vacillare sull’equilibrio delle forze del caos, che in questa serie pittorica viene sondato e scandagliato da Carnevale, quell’attimo esatto in cui la luce trova un ostacolo in cui rifrangere, l’istante in cui la tensione elettrica si sprigiona nel fulmine che illumina la notte, confondendo luce e oscurità, ordine e confusione, meraviglioso e terribile.

Echi ottocenteschi, dunque, fra il titanismo e il sublime, per una mostra dichiaratamente, espressamente romantica, lontana dall’immobilismo concettuale di una certa deriva artistica contemporanea. È sempre stato questo, in fondo, il tentativo di Carnevale: riportare l’arte ad un livello figurativo, decifrabile, emozionale, immediato. L’esposizione, con ingresso libero, sarà aperta da venerdì a domenica dalle 17 alle 19 e dalle 21 alle 24.

Ultima revisione articolo: