Andora, un concerto per celebrare i 150 anni di Amicizia fra il Giappone e l’Italia

Andora Palazzo Tagliaferro 2013Andora. Un concerto per celebrare i 150 anni di Amicizia fra il Giappone e l’Italia. Venerdì 3 giugno, alle 21.00, nella sala polivalente di Palazzo Tagliaferro, si svolgerà un’esibizione lirico corale “Dove il Sole sorge cantano gli usignoli” con protagonista il coro femminile “Tomoni Utao” con sette solisti italiani e giapponesi.

L’evento, a ingresso libero, è promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Andora ed ha ottenuto il patrocinio del Consolato Generale del Giappone a Milano in ricordo del 25 agosto 1866 quando Italia e Giappone firmarono il “Trattato di amicizia e di commercio” che auspicava “pace perpetua ed amicizia costante tra Sua maestà il Re d’Italia e Sua maestà il Taicoun, i loro eredi e successori” e tra i rispettivi popoli, “senza eccezione di luogo o persona”.

Il repertorio del concerto si preannuncia di grande coinvolgimento e proporrà una selezione dei classici dell’opera italiana ed europea e canti popolari giapponesi interpretati a cappella.
In scena il Coro Tomoni Utao accompagnato al piano da Akiko Kanazawa, diretto dal Maestro Kazuhiro Kotetsu con giovani artisti promettenti che, dopo diplomatosi agli istituti prestigiosi, svolgono l’attività dei concerti e delle liriche in Giappone e partecipano alle tournée organizzate da Tokyo Opera. Si tratta di Chihomi Mizumori (soprano), Nana Tokuyama (soprano), Mari Tomita (soprano) ed Maho Kurita (mezzosoprano).

I solisti italiani, selezionati dal soprano Linda Campanella e dal basso brillante Matteo Peirone, sono il soprano Melissa Briozzo ed i tenori Rino Matafù e Davide Rufo.

Georges Bizet – Carmen “Je dis que rien ne m’épouvante” (Micaëla);
Kosaku Yamada – “Ornero’ il nostro letto blu’ con fiori”;
Yoshinao Nakada – “Salvia”;
Tre numeri da Tre Motetti Op.39 (Felix Mendelssohn-Bartholdy);
W.A. Mozart Flauto Magico Der Holle rache (seconda aria della Regina della notte);
Ch. Gounod Romeo et Juliette – Je veux vivre;
Donizetti Lucia di Lammermoor -Tombe degli avi miei;
Verdi – Rigoletto  – La donna è mobile;
Donizetti – Elisir d’amore – Quanto è bella , quanto è cara;
Donizetti – Elisir d’amore – Una furtiva lagrima.