Savona, al circolo Chapeau di Savona appuntamento con Marta Delfino, la cantautrice che “disegna la musica”

marte 2

Savona. Venerdì 13 maggio approda, al Circolo Chapeau di Savona, “Marte”, lo spettacolo di arte e musica che la cantautrice Marta Delfino “mette in scena” durante i suoi live, in cui canta, disegna e dipinge. Marta sarà in compagnia dei suoi fidati compagni di viaggio, il chitarrista Marco Cravero e il violinista Alessandro Graziano. – (ore 21.45 – via Quarda Inferiore 6r)

Marta Delfino, studiosa e appassionata di arte e musica, vive a Savona con i suoi inseparabili lupi, amici e compagni di tutto. Ha studiato grafica e comunicazione all’ISIA di Urbino, per poi entrare nel mondo del lavoro proprio in questo settore, occupandosi di “risolvere” problemi di comunicazione. La musica è sempre stata presente, tanto da essere l’unica protagonista del suo progetto di tesi di laurea “InColore”: un viaggio all’interno del colore, con uno studio teorico sulla rappresentazione dei colori in musica, un alfabeto sonoro per non vedenti e non solo, con la musica del maestro Riccardo Zegna.

Dal 2007 collabora con il cantautore ligure Massimo Schiavon, è parte dei live in qualità di corista e voci sole, dividendo il palco tra gli altri con musicisti di raro pregio tra cui Armando Corsi e Marco Fadda. È presente con i suoi interventi vocali all’interno del disco di Schiavon “Piccolo Blu” (Egea) del 2012 grazie al quale ha avuto l’onore di incontrare la magia del maestro Enzo Jannacci.
Con Massimo Schiavon, che ne è il testimonial, dal 2012 si fa portavoce di alcuni progetti solidali a favore del Gaslini, ospedale pediatrico di Genova.

Dal 2014 le prime esperienze da solista e cantautrice, accompagnata dal maestro polistrumentista Fabio Tessiore. Apre alcuni concerti di musicisti liguri, tra cui Emanuele Dabbono. Partecipa alle selezioni del Festival di Sanremo Nuove Proposte 2015 e, pur non arrivando sul palco dell’Ariston, viene selezionata insieme ad altri 5 ragazzi per cantare la sigla/spot del Festival “Grazie dei Fior”. Vince nel 2015 la prima edizione del Premio Mario Panseri – Città di Cairo Montenotte per il miglior giovane cantautore italiano, premiata dal cantautore Eugenio Finardi; ha inoltre l’onore di aprire un suo concerto.
Fondamentale l’incontro artistico con due grandi musicisti, Marco Cravero (chitarrista tra gli altri di Francesco De Gregori) e Alessandro Graziano (violinista e chitarrista), che la accompagnano dal 2015.

Con la programmazione del mese di maggio chiude la stagione 2016 del Circolo Arci di Savona, locale che dal 2013 propone concerti musicali, spettacoli teatrali e di varietà. Il teatro alternativo Chapeau è diventato un polo culturale aperto alle idee e alle proposte di tutte le associazioni che hanno intenzione di organizzare eventi, spettacoli e workshop. Un locale intimo, ricavato nelle cantine di un palazzo seicentesco, che si inserisce nel tessuto culturale della città fungendo anche da luogo di confronto e formazione per chi desidera affacciarsi al mondo dello spettacolo.

Le novità della stagione 2016 sono state Mr Rock e Radio Savona Sound in diretta dallo Chapeau: la fortunata trasmissione radiofonica si è spostata in via Quarda Inf; Chapeau Comedy League: il laboratorio di cabaret diretto da Daniele Raco che ha portato sul palco un vero e proprio campionato di cabarettisti emergenti; Vini & Vinili: un percorso di degustazione e informativa sul mondo del vino abbinato ad un alternativo viaggio musicale con Alfa e Mr Rock di Radio Savona Sound. E ancora gli appuntamenti dedicati allo Swing. La rassegna 2016 ha visto confermate anche le serate dedicate al Jazz con grandi artisti e gli appuntamenti fissi con la Jam Jazz domenicale che richiama pubblico e musicisti da tutta la riviera; inoltre la rassegna di Cabaret con i migliori comici del comprensorio genovese, con artisti di spicco dell area Zelig e Colorado; la musica d’autore, progetti alternativi e sperimentali.