Infineum Italia, “open day” nello stabilimento di Vado Ligure

casco e guanti lavoroVado Ligure. In linea con analoghe iniziative intraprese in passato, Infineum Italia dà vita a un “open day” nel suo stabilimento di Vado Ligure, aprendo le porte al pubblico nel fine settimana del 14-15 maggio.

Il programma dell’iniziativa si divide in due importanti appuntamenti. La mattina di sabato 14 maggio, una tavola rotonda dedicata all’approfondimento delle implicazioni della nuova normativa e la tematica della sicurezza negli impianti industriali, con gli interventi dell’avv. Nicola Bassi, Professore ordinario di Diritto Amministrativo all’Università degli Studi di Parma, dell’ing. Bruno Giuseppe Soracco, Project manager senior, specializzato in Sicurezza e Ambiente, dell’ing. Marco Macciò, direttore Centrale Salute, Sicurezza e Ambiente del Gruppo Infineum, e del Dr. Vittorio Maglia, Direttore Centrale Analisi Economiche e Internazionalizzazione di FederChimica. Attorno alle ore 11.00, è prevista una visita guidata dello stabilimento.

Infineum «pone la sicurezza e la protezione ambientale al primo posto nella scala dei valori aziendali ed è convinta che tutti gli incidenti possano essere prevenuti da apparecchiature progettate in linea con i più elevati standard tecnologici, dalla presenza di sistemi di gestione della sicurezza regolarmente verificati e certificati e dalla preparazione di personale adeguatamente qualificato ed addestrato».

Il secondo appuntamento è previsto per la giornata di domenica 15 Maggio, con l’apertura dello stabilimento al pubblico. Accanto alle consuete visite guidate degli impianti, saranno offerti momenti di approfondimento sulle tematiche delle schede di sicurezza e dell’etichettatura dei prodotti chimici utilizzati nella nostra vita quotidiana. L’occasione per l’organizzazione di questo evento è stata offerta dall’emissione nel 2015 del nuovo Decreto Legge 105 che ha recepito la direttiva europea relativa al controllo del pericolo di incidenti rilevanti (Normativa “Seveso III”).

Questo decreto prevede la presentazione da parte delle aziende del rapporto di sicurezza, elaborato secondo le nuove linee guida, entro Giugno 2016 e la successiva informazione della cittadinanza in merito ai rischi e ai relativi piani di emergenza esterni. «Al fine di facilitare l’accesso all’informazione e di alimentare un dialogo trasparente con la cittadinanza, Infineum ha ritenuto che questo potesse essere il momento ideale per aprire i cancelli dello Stabilimento alla cittadinanza e riproporre la manifestazione di “Fabbriche Aperte”».