Passaporto verde Ue contro la Xylella: oggi incontro con l’eurodeputato Alberto Cirio

Albenga. L’eurodeputato Alberto Cirio, membro delle Commissioni AlbertoCirioAgricoltura e Sicurezza Alimentare del Parlamento europeo, sarà oggi — lunedì 18 gennaio — ad Albenga, per incontrare gli operatori del settore vivaistico e discutere delle problematiche legate al passaporto verde Ue contro la Xylella.

L’incontro, in programma alle ore 10 al Cianghe-point di Via Carloforte 17, sarà introdotto dal consigliere regionale Angelo Vaccarezza.

“Tra le misure per contrastare la diffusione della Xylella – spiega Alberto Cirio – la Commissione Europea ha introdotto, nel maggio scorso, l’obbligo di un passaporto verde per una serie di piante considerate a rischio, che per essere commercializzate all’interno del territorio UE devono avere una specifica autorizzazione, rilasciata dal Servizio Fitosanitario delle singole Regioni. Il 17 dicembre scorso l’elenco è stato ulteriormente ampliato. La procedura per ottenerlo, però, è lunga e complessa – prosegue l’on. Cirio – Moltiplicata per le migliaia di operatori di questo settore sta intasando di pratiche gli uffici regionali, rischiando di paralizzare l’intero comparto vivaistico. Con il governatore Toti chiederemo al Governo e al ministro Martina di prorogare la sua entrata in vigore, come già fatto da Olanda e Germania, in modo da dare agli operatori il tempo di adeguarsi alla nuova normativa ed evitando di mettere in ginocchio uno dei comparti più importanti della nostra economia rurale”.