Loano si regala per Natale la pista delle biglie accessibile a tutti

Loano si regala per Natale la pista delle biglie accessibile a tutti. nuova pista delle biglieSabato 19 dicembre, alle ore 16.00, si svolgerà l’inaugurazione della pista delle biglie, installata sul belvedere del Parco Giochi Pulin, sul lungomare.

“L’area giochi accanto al Palazzo Kursaal – spiega il Sindaco di Loano, Luigi Pignocca – si arricchisce di un nuovo gioco, che ha la caratteristica di essere accessibile a tutti i bambini e ragazzi. La pista delle biglie, infatti, possiede caratteristiche tali da consentire anche a coloro che hanno difficoltà motorie e che utilizzano la carrozzina di poter partecipare alle gare con le biglie. Abbiamo accolto con entusiasmo questa proposta, che si inserisce nell’ambito delle iniziative per migliorare l’accessibilità e fruibilità dei servizi nella nostra città da parte di tutti. Dopo le carrozzine da mare con la balneazione assistita e il sollevatore, che permette la balneazione nella piscina piccola ai giovani con disabilità motoria, si aggiunge una nuova opportunità per il tempo libero e il gioco. Ritengo sia importante proseguire sulla via per noi prioritaria di creare opportunità accessibili a tutti, nel segno di un rinnovato impegno verso i valori espressi dalla Bandiera Lilla, che sventola su Loano.”

Il primo prototipo del gioco, ideato dall’architetto finalese Deborah Ballarò e prodotto dalla “Fima” -azienda emiliana di arredo urbano che lo commercializza sia in Italia che all’estero -, è stato installato nel dicembre del 2013 e da allora è stato collocato in diverse località e ripetutamente segnalato da riviste specializzate.

“L’idea della pista – spiega l’Arch. Ballarò – nasce dal desiderio di realizzare un gioco che potesse far superare le barriere architettoniche, così da offrire a tutti i bambini la stessa possibilità di svago. Le gare di biglie sono il gioco in assoluto più praticato dai giovanissimi che trascorrono le vacanze al mare in Riviera, e questa pista è accessibile a tutti. I moduli della struttura sono realizzati in cemento ad elevate prestazioni meccaniche ed estetiche, mentre i piedi sono costituiti da acciaio inossidabile. La struttura è adatta non solo per il gioco delle biglie, ma anche ad ospitare corse di macchinine sia radiocomandate che a spinta.”

La pista, che misura 7 mt. x 3 mt. potrà ospitare fino a 20/25 bambini. La Pista delle Biglie accessibile a tutti è stata protagonista anche a “Milano Capitale del Design 2015 – FuoriSalone”, dove è stata esposta nel Cortile d’Onore dell’Università Statale, accanto ad installazioni di architetti di fama mondiale, tra i quali Philippe Starck, Antonio Citterio, José Roberto Moreira do Valle, Alessandro e Francesco Mendini.