Andora, “Cosa mangi figlio mio?”: genitori a scuola di buon mangiare

Andora. Durante l’anno scolastico gli alunni dell’Istituto comprensivo Orti AndoraAndora-Laigueglia sono stati coinvolti in attività didattiche legate alla conoscenza dei cibi sani e tipici. Ora tocca ai genitori prendere appunti ed applicare i consigli nella dieta di tutti giorni.

L’opportunità è offerta da un incontro informativo “Cosa mangi figlio mio?” in programma il 15 dicembre, alle ore 21.00, nella sala della Direzione Didattica di Andora. Il relatore Alessio Cotena, fiduciario Condotta Slow Food del Savonese, spiegherà l’importanza dell’alimentazione corretta promuovendo i cibi più adatti e la salvaguardia delle tipicità locali.

La serata, organizzata dalle maestre referenti per i progetti sull’Ambiente Simonetta Bertolino e Giovanna Fechino, giunge al termine di un lavoro di didattica, svolto nell’anno scolastico 2014/2015, che ha coinvolto gli alunni delle scuole in laboratori come “Cibo…in gioco” o “Mare” : i bambini hanno incontrato esperti Slow Food, nonni ortolani, apicoltori, visitato frantoi, ascoltato esperti di pescato ligure e persino partecipato ad un laboratorio teatrale attraverso il quale sono stati sensibilizzati a riconoscere gli alimenti locali, il buon cibo e le buone abitudini alimentari.

Attività del genere non sono una novità ad Andora. “E’ il decimo anno che le scuole del comprensivo Andora-Laigueglia “giocano” con l’ambiente e l’educazione alimentare – spiegano le maestre – Si sono toccati tutti gli aspetti dell’educazione riguardanti anche la salvaguardia della nostra salute e del benessere personale ed attivate collaborazioni importanti per i progetti come quelli degli orti con Slow food, le attività con l’Asl ed esperti locali”.

Anche per l’anno scolastico 2015/2016 sono stati confermati numerosi progetti come la distribuzione della frutta nei plessi di via Cavour, Molino Nuovo e Laigueglia, ma anche attività in collaborazione con l’Asl come “Cosa metto in pancia” e “Un amico di nome pesce”, incontri con il Comune e la Cooperativa Ortofrutticola Andorese, la Scuola del Pesto di Andora e con esperti sul tema del gusto e delle produzione orticole tipiche.