ANCI Liguria, quattro incontri sul territorio per approfondire le novità su Legge di Stabilità, Local Tax e contabilità armonizzata

Le ultime novità normative in tema di finanza locale, con focus su Legge di Stabilità 2016, sistema dei tributi locali, bilancio e contabilità armonizzata, saranno al centro di quattro giornate di formazione sul territorio, dedicate agli amministratori locali da ANCI Liguria, in collaborazione con Fondazione IFEL (Istituto di Finanza ed Economia Locale).

Mercoledì 9 dicembre ad Imperia (Sala dei Comuni, presso la Sede della Provincia), giovedì 10 dicembre a Savona (Sala del Consiglio, presso la Sede della Provincia), venerdì 11 dicembre a Genova (Sala Lignea, presso la Biblioteca Berio) e martedì 15 dicembre alla Spezia (Sala Multimediale, presso la Sede della Provincia), è prevista la partecipazione di oltre 400 amministratori dei 235 Comuni e delle Province liguri e della Città Metropolitana di Genova.

La Legge di Stabilità 2016, che in questi giorni è in esame alla Camera dei Deputati e sta completando il suo iter in Parlamento, prospetta novità radicali per la vita dei Comuni, tra cui superamento del patto di stabilità, compensazione IMU/TASI, abolizione dell’Imu sui terreni agricoli, Centrale Unica di Committenza autonoma fino a 40.000 euro anche per i Comuni sotto i 10.000 abitanti. Tra i fronti ancora aperti, ci sono proprio la Local Tax, che dovrebbe riunire in un’unica imposta tutti i tributi locali, riconoscendo la piena autonomia fiscale dei Comuni, e la ridefinizione del bilancio e della contabilità armonizzata, con l’obiettivo di rendere i bilanci delle amministrazioni pubbliche omogenei, confrontabili e aggregabili, favorendo l’attuazione del federalismo fiscale.

ANCI Liguria prosegue così il suo impegno concreto, con una presenza capillare sul territorio e iniziative di formazione e informazione dedicate agli amministratori pubblici, per supportare i Comuni nella lettura delle novità e dell’evoluzione normativa e del loro impatto in tutti i campi della vita degli Enti e delle comunità locali.