Anche Loano “Colora il mondo di arancione”

Il Comune di Loano ha aderito alla campagna di sensibilizzazione Loano Palazzo Doria G“Colora il mondo di arancione”, promossa a livello internazionale dalle Nazione Unite e sostenuta a livello locale dallo Zonta Club Alsassio-Albenga e dallo Sportello Artemisia Gentileschi.

L’iniziativa nasce con l’intento di stimolare l’impegno e l’azione di tutti per porre fine alla violenza contro le donne e le ragazze, che, secondo l’agenzia delle Nazioni Unite per l’Uguaglianza di genere (UN Women) colpisce una donna su tre in tutto il mondo.

“Da questa mattina – dice il Sindaco Luigi Pignocca – la presenza di un drappo arancione sul palazzo comunale annuncia l’adesione del Comune di Loano alla campagna di mobilitazione, che si sta svolgendo in tutto il mondo contro la violenza di genere. Il colore arancione rappresenta la volontà di essere attivi nella causa contro la violenza sulle donne e le ragazze. L’Amministrazione Comunale è da tempo impegnata a sostenere il progetto dello Sportello Artemisia Gentileschi, inaugurato nel 2010 e gestito da volontarie che si occupano dell’ascolto telefonico e della gestione dei colloqui individuali di donne vittime di violenza.
Proprio in questi giorni, gli uffici stanno lavorando per riqualificare un locale nel Palazzo Kursaal, che da gennaio sarà messo a disposizione dello sportello per l’equipe di volontari, psicologi e legali, che offrono consulenza specialistica.”

“Ritengo sia importante l’attività che sta svolgendo sul nostro territorio lo Sportello Artemisia Gentileschi. – dice l’Assessore Luca Lettieri – Il percorso proposto dall’associazione garantisce uno spazio di accoglienza capace di far sentire a proprio agio le vittime di violenza, che vi si rivolgono. Lo sportello infatti è nato per offrire un primo aiuto e consulenza e per fare rete con tutti i servizi presenti sul territorio che si occupano di violenza.”