Reati contro over 66: Regione accoglie l’appello di Anap Confartigianato Liguria

«L’appello lanciato dal gruppo anziani di Confartigianato è stato Palazzo Regione Liguria scritta  fp1 x00tempestivamente accolto dalla Regione Liguria: il supporto delle istituzioni annunciato dal vicepresidente Viale sarà fondamentale per incrementare l’attività di sensibilizzazione contro i reati a danno degli over 66».

Clicca l'offerta!

Per tutti gli ordini superiori a 60€, ricevi una pochette rosa in similpelle in omaggio - SOLO ONLINE (offerta valida fino al 14/11/2019)

È il commento di Silvia Sirito, presidente Anap Confartigianato Liguria, dopo la risposta del vicepresidente della giunta regionale e assessore alle Politiche sociali Sonia Viale all’interrogazione dei consiglieri Pd Sergio Rossetti, Raffaella Paita, Valter Ferrando e Luca Garibaldi sulle iniziative che la Regione, coordinata con le associazioni di categoria, intende mettere in campo per aiutare gli anziani a difendersi dai pericoli. Il vicepresidente Viale ha annunciato la partenza di una serie di azioni di sensibilizzazione con i soggetti territoriali, come i Comuni e le Asl e nei principali punti di incontro degli anziani, come i patronati, i circoli, studi medici o pronto soccorso.

Acquista il biglietto

Sabato 14 dicembre al Teatro Chiabrera di SAVONA "Lo Schiaccianoci” di Čajkovskij con il Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta.

La Liguria è terza per incidenza di vittime di furti, truffe e rapine: 613 anziani ogni 100 mila abitanti. E proprio il furto è il principale reato a danno degli over 66: 9.224 vittime nel 2014. E la quota di illeciti è in continuo aumento (nel 2014 +8,3% rispetto al 2013).
Rispetto al 2013 la quota di illeciti è aumentata dell’8,3% in Liguria (sesta maggior crescita del Paese), a fronte di una media nazionale del 7,4%: a pesare maggiormente è ancora una volta il furto, le cui vittime sono aumentate in un anno del 9,6% (quarta maggior crescita in Italia). In forte calo invece rapine (-21,1%) e truffe (-6,4%).

«Purtroppo – aggiunge Sirito – è ancora molta diffusa la diffidenza da parte degli anziani nei confronti di chi si offre di dare un aiuto. Ma i dati ci dicono che la sicurezza in noi stessi non basta: ecco perché è così importante dare e ricevere un supporto o anche solo un consiglio per sapere come meglio difendersi da questi reati».
Tra le province Genova è al primo posto con 5.444 illeciti a danno degli anziani (+7,7% sul 2013), seguita da Savona con 1.907 crimini (+13,4%). A Imperia si contano 1.223 denunce (+4%). Chiude La Spezia con 1.177 crimini (+7,9%).

Clicca l'offerta

In promozione. Tempo di decorare! Luci e decorazioni natalizie per il tuo albero e la tua casa

Ultima revisione articolo: