Nuovi vigneti, opportunità da sfruttare

La Confederazione Italiana Agricoltori di Savona accoglie con favore Mirco Mastroiannile opportunità offerte alle piccole aziende vitivinicole e ai giovani che si vogliono avvicinare alla viticoltura dalle nuove procedure stabilite dalla Regione per l’impianto di nuovi vigneti. I criteri fissati che assegnano priorità alle figure dell’imprenditore agricolo professionale e del giovane imprenditore, alle aziende con superficie vitata fino a un ettaro e alle zone terrazzate o gradonate, con altitudine superiore a 500 metri, o in pendenza superiore al 30 per cento, unitamente alla riduzione dei costi delle procedure, soddisfano le richieste del mondo agricolo e dell’associazione.

RobertoMichels

“La realtà vitivinicola locale è fatta soprattutto di numerose aziende di piccole dimensioni, che oggi possono avere un’opportunità per ampliare la propria superficie vitata, incrementando la produzione ed il proprio ruolo sui mercati – commenta Mirco Mastroianni, presidente provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori -. L’augurio è, inoltre, che molti tra i giovani che si stanno avvicinando all’agricoltura possano a loro volta trovare in questo regolamento un sostegno importante in questa scelta professionale e di vita. Per ottenere la concessione dell’autorizzazione ad impiantare un nuovo vigneto senza bisogno di estirparne uno precedentemente posseduto basteranno 200 euro, una cifra tutto sommato accettabile, alla portata di tutti e che non potrà far altro che migliorare la qualità del lavoro aziendale”.

Ultima revisione articolo: