Liguria, entro novembre i Tavoli di concertazione verde e blu su agricoltura e pesca

Giovanni Barbagallo (Pd) ha illustrato oggi in Consiglio regionale Giovanni Barbagallo 2un’interrogazione (sottoscritta dai colleghi, Luigi De Vincenzi, Giovanni Lunardon, Luca Garibaldi, Sergio Rossetti, Valter Giuseppe Ferrando, Raffaella Paita) con la quale ha chiesto quali risoluzioni la giunta e l’assessorato all’agricoltura intendano assumere per formare i tavoli di concertazione verde e blu che riguardano l’agricoltura e la pesca e con quali soggetti intendano costituirli.

Il consigliere ha ricordato che nelle passate legislature la Regione Liguria ha costituito sedi di confronto sia nel settore dell’agricoltura che in quello della pesca e che tali scelte avevano dato buoni risultati nell’attività di settori considerati strategici per la Liguria: «A tutt’oggi però – ha concluso – non risulta essere stato ricostituito alcuno dei due tavoli».

Per la giunta ha risposto l’assessore alla caccia e alla pesca Stefano Mai, il quale ha detto: «Ritengo anch’io essenziale istituire questi tavoli e l’iter è previsto entro fine novembre. Fino ad oggi, comunque, mi sono confrontato costantemente con le categorie e il mondo della cooperazione e sono sicuro che da questi tavoli possa uscire la strategia giusta per affrontare i problemi».

Barbagallo si è dichiarato soddisfatto della risposta.