Arresto Mantovani, Transparency International Italia: desolazione per l’ennesima notizia di corruzione nella pubblica amministrazione

Transparency International Italia accoglie con desolazione euro generica 00l’ennesima notizia di corruzione nella pubblica amministrazione.
L’arresto dell’ex-assessore alla sanità di Regione Lombardia, Mario Mantovani, porta alla luce crimini ancora più gravi perché impattano sulle persone in uno dei momenti di maggiore fragilità della loro vita: quello in cui essi o un loro caro sono malati.Questo evento colpisce con maggior forza proprio perché tocca un’eccellenza nei servizi, la sanità lombarda, riconosciuto a livello nazionale e internazionale per efficienza e qualità all’interno degli apparati pubblici nel servizio ai cittadini.

Indubbiamente, il settore della sanità è un settore particolarmente esposto al rischio di corruzione. Secondo l’ultimo Barometro Globale sulla Corruzione di Transparency International il 54% degli italiani ritiene diffusa la corruzione nel settore sanitario.
Transparency International Italia, capitolo italiano dell’organizzazione non governativa leader nel mondo nella lotta alla corruzione, analizza il fenomeno all’interno del settore e affianca le aziende sanitarie in percorsi volti alla ricerca di strumenti innovativi per contrastare i rischi di corruzione all’interno del mercato della sanità, fonte di ampie liquidità e possibilità di inserimenti di azioni fraudolente gravose nei confronti della spesa pubblica e ignobili atti nei confronti della società civile.

Nell’ultimo rapporto (scaricabile a questo link), steso dopo due anni di collaborazioni con i maggiori stalkeolder di riferimento, risalta preponderante la necessità di definire in maniera più precisa i rapporti tra pubblico e privato e sottolinea l’utilizzo di un provvedimento, efficace sopra a tutti, ovvero aumentare la disponibilità di open data sulla spesa sanitaria.

“Questo ulteriore caso dimostra come sia importante tenere alta la guardia e rafforzare la nostra attività affinché ci sia maggiore integrità nella gestione della cosa pubblica – afferma Virginio Carnevali, Presidente di Transparency International Italia – Transparency International Italia sta infatti lavorando ad un nuovo progetto triennale (“Curiamo la corruzione”) con i principali attori del settore, per continuare a elaborare ed implementare nuovi strumenti per contrastare e prevenire la corruzione in un settore così cruciale nella vita e nella cura della res pubblica”.