Approvato PSR, CIA avvia gli incontri con i coltivatori

Dopo il via libera della Commissione Europea al nuovo Piano di Sviluppo Rurale della Regione Liguria, la Cia di Savona organizza un calendario di riunioni informative con gli agricoltori su tutto il territorio provinciale.

La prima riunione, aperta a tutti i soggetti agricoli (aziende, cooperative, consorzi, enti), è in programma lunedì 19 ottobre alle 20.30 nella sala riunioni della Cia di Albenga.

Grazie al disco verde della Commissione europea la Liguria potrà contare su quasi 314 milioni di euro, di cui 135 milioni provenienti da fondi europei e 179 milioni da cofinanziamento nazionale. Fondi che potranno essere utilizzati per tutte quelle azioni legate al potenziamento della competitività del settore agricolo e forestale e della sua salvaguardia, ripristino e valorizzazione degli ecosistemi.

“Il testo approvato dalla Commissione europea costituisce un punto fermo per approfondire le diverse possibilità di accesso ai finanziamenti per gli agricoltori professionali ed i coltivatori in genere – dichiara il direttore provinciale della Confederazione Italiana Agricoltori Osvaldo Geddo -. Ulteriori possibilità di valutazione verranno dalla predisposizione dei bandi ai quali sta lavorando Regione Liguria. Tra questi, i primi ad essere attesi dal mondo agricolo sono i bandi che riguardano i giovani agricoltori, gli investimenti nelle aziende agricole, il ripristino dei danni alle aziende danneggiate da calamità ed il bando per i Gruppi di Azione Locale (GAL) rivolto anche agli enti locali”.

I bandi per attingere ai fondi dovrebbero uscire a novembre. In provincia di Savona, le aziende agricole ed i soci della Cia potranno informarsi sulle specifiche misure del PSR partecipando agli incontri organizzati dall’associazione, o presso tutti gli uffici e ai recapiti di zona della Cia.