Programma Sviluppo Rurale Liguria: Toti incontra a Strasburgo il commissario europeo all’Agricoltura Phil Hogan

Il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Liguria, che proprio oggi ha avuto l’ultimo riscontro dalla Commissione Europea, prenderà formalmente il via domani da Strasburgo, dove il governatore, Giovanni Toti, incontrerà il commissario europeo all’Agricoltura, Phil Hogan, durante un vertice ufficiale organizzato dall’eurodeputato Alberto Cirio, membro della Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo. Sarà presente, anche, l’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai.

«La presenza di Toti a Strasburgo, dove prima di passare alla guida della Regione è stato europarlamentare, sancirà una giornata particolarmente importante per la Liguria, che vedrà finalmente al via il nuovo PSR, lo strumento più significativo per il potenziamento della competitività del settore agricolo e forestale e la salvaguardia degli ecosistemi».

Il Piano potrà contare su una dotazione finanziaria di quasi 314 milioni di euro, di cui 135 milioni fondi Ue e 179 milioni di cofinanziamento nazionale. Saranno oltre 1.450 gli agricoltori che otterranno un sostegno per la ristrutturazione o l’ammodernamento delle aziende e quasi 560 i giovani agricoltori che, grazie al PSR, riceveranno un aiuto per avviare la propria attività.