Andora sfida il Guinness dei Primati costruendo la “Pista da biglie più lunga del mondo”

Andora tenta di entrare nel Guinness dei Primati costruendo la gioco delle biglie“Pista da biglie più lunga del mondo”. A lanciare il guanto della sfida a Lido di Camaiore che ha recentemente omologato il record, è la Pro Loco di Andora che, con il patrocinio del Comune e la collaborazione dell’Associazione Bagni Marini, chiama a raccolta gli appassionati del gioco delle biglie, nel fine settimana del 12 e 13 settembre.

La pista sarà realizzata nella giornata di sabato 12 settembre ed attraverserà tutte le spiagge del litorale di Ponente della località ligure, andando a comporre la scritta “Marina di Andora” che, in serata, sarà illuminata da migliaia di lumini.

Domenica 13 settembre, alle ore 9.30, ci sarà la misurazione ufficiale valevole per l’omologazione, mentre alle ore 10.00 si svolgerà la gara finale “Guinness World Record” con i finalisti del grande torneo che per tutta l’estate ha coinvolto i bagni marini.

A seguire, la gara aperta a tutti, adulti e bambini. Chi vorrà far parte del Guinness in modo ufficiale potrà acquistare anche il kit “Guinness Word Record” con sacca, maglietta e biglie.

Per tutti l’emozione di gareggiare su una pista unica nel suo genere, lunga ben più di un chilometro. Per i più piccoli, ci saranno naturalmente traguardi intermedi.

Sarà il finale di un’estate in cui i bambini di Andora ed i turisti hanno ricominciato a giocare a questo gioco antico sulla spiagge, lasciando per qualche ora spenti video giochi e telefonini, grazie al grande Torneo che ha visto coinvolti gli stabilimenti balneari.

“Oggi anche i “bambini 2.0” hanno scoperto la parola “schicchera” divertendosi un mondo con un gioco che arriva dall’infanzia dei loro nonni – spiega Anna Bianco , presidente della Pro Loco di Andora – Il tentativo di record è anche un modo per valorizzare il nostro splendido litorale fatto di sabbia finissima e naturale. Tutte le iniziative dalla Pro Loco, sono infatti ideate prendendo spunto da una caratteristica locale sia essa territoriale, culturale o gastronomica. Insomma vogliamo anche attraverso i momenti di divertimento esaltare la nostra identità e quanto Andora può offrire ai turisti. Il gioco delle biglie ci ha riportato al sapore delle estate di molti anni fa ed il record è un’occasione per ritrovarsi sulla spiaggia giocando e scrivendo il nome di Andora sulla sabbia e nel libro dei Guinness dei primati”.