Terreni Creativi festival: sabato primo appuntamento negli spazi de L’Ortofrutticola

Sabato 1 agosto si apre l’edizione 2015 del festival sostenuto da licia lanera - 2.(DUE)Comune di Albenga, Fondazione A. De Mari-Cassa di Risparmio di Savona, Camera di Commercio di Savona, Gruppo Sanitario Ligure, L’Ortofrutticola Albenga, Confagricoltura Savona, Cia e dalle Aziende Agricole (Aeffe Floricoltura, Terra Alta, RB Plant, Bio Vio) patrocinato da Regione Liguria che ha come titolo Ho visto cose che voi umani. La nuova edizione del festival, la sesta, ideato e diretto da Kronoteatro inizierà quest’anno negli spazzi messi a disposizione da L’Ortofrutticola di Albenga in Regione Massaretti, 30. La collaborazione con la più grande cooperativa agricola ligure dà un valore aggiunto a questa manifestazione e la speranza che la sinergia possa protrarsi nel tempo in modo da aiutare a far diventare questo evento ligure, così particolare nel suo genere, fiore all’occhiello del territorio ingauno e della Regione Liguria.

Il programma della serata prevede il suo avvio alle ore 18.30 (Pre-festival) con uno spettacolo per pochi spettatori che prenoteranno l’evento. Saranno massimo 50 e potranno assistere a 2.(Due), interpretato da Licia Lanera fondatrice del gruppo Fibre Paralelle insieme a Riccardo Spagnulo, giovane artista premiata nel 2014 dal prestigioso premio Ubu come miglior attrice emergente. In una piccola stanza bianca c’è una donna dalle profonde occhiaie e dai capelli rossi. E’ vestita di bianco e cammina su dei tacchi alti. A metà tra un’infermiera e il vestito della prima comunione. Confinata tra quattro pareti, in uno spazio immaginario, della mente, c’è quello che rimane della vita di una donna, la cui storia d’amore è finita con un addio. E’ uno spettacolo a tinte forti, una prova d’attrice straordinaria. Il progetto che invece aprirà a tutto il pubblico partecipante tutte e tre le serate di Terreni Creativi 2015 alle ore 20.00, sarà Survivre. Ideazione e drammaturgia Gianni Farina, Consuelo Battiston, Bertrand Sinapi, Amandine Truffy.

La compagnia faentina Menoventi e quella francese Pardès Rimonim portano avanti da un paio di anni un percorso di ricerca sulla sopravvivenza, il frammento di spettacolo di questa prima serata avrà come tema a me stesso e sarà poi al centro di una conversazione che il critico e studioso di teatro e letteratura Oliviero Ponte di Pino intratterrà con il pubblico presente. Survivre riflette sul tema della copia come risposta formale alla richiesta odierna dell’invenzione continua. Il lavoro indaga alcuni elementi fondamentali del mondo dell’arte: la paternità dell’opera, l’autenticità, la creatività, la proprietà intellettuale, la firma. Alle 22.15 assisteremo a Amleto di CollettivO CineticO, regia e voce Francesca Pennini, drammaturgia Angelo Pedroni, Francesca Pennini, azione e creazione Carmine Parise, Angelo Pedroni, Stefano Sardi. Compagnia vincitrice del Premio Rete Critica 2014, una tra le compagini più interessanti della nuova generazione di artisti che si muove tra il teatro la danza e le arti visive, che presenterà una sua creazione molto curiosa in cui un gruppo di candidati si menoventi-pardès rimonim Survivrecontenderanno il ruolo di Amleto e saranno gli spettatori con gli applausi a decidere il vincitore.

Tutti gli spettacoli teatrali in programma sono delle prime rappresentazioni regionali. Come ogni anno si rinnova l’appuntamento con la degustazione dei prodotti tipici locali, intorno alle 21.00, l’Aperitivo quasi cena che quest’anno sarà a cura del ristorante Lo scoglio e dell’Associazione Ratatuja per quel che riguarda il cibo e di Cia – Confederazione Italiana Agricoltori di Albenga per il vino. A conclusione della prima serata del festival il consueto appuntamento con la musica: Gerardo Frisina compositore, arrangiatore, produttore, collezionista di perle in vinile e dj selecter nei migliori jazz club europei. Figura di riferimento a livello internazionale nel panorama nu-jazz porta a Terreni Creativi il suo suono unico, frutto di ricerca e passione.

È previsto, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Arcadia, un servizio navetta per raggiungere la location dove si svolge la manifestazione. Il pulmino partirà e farà capolinea a Piazza del Popolo. Chi volesse usufruirne deve prenotarlo telefonicamente al numero 328 302 1962 o scrivendo a info@arcadiacss.it.

POSTI LIMITATI SI CONSIGLIA LA PRENOTAZIONE. BIGLIETTI: Intero 17 euro (per l’intera serata dalle 20,00 alle 24,00) Ridotto (ragazzi sino a 13 anni) 10 euro (per l’intera serata dalle 20,00 alle 24,00). Per gli spettatori di 2.(DUE) il costo del biglietto per il solo spettacolo è 5 euro, per chi è interessato al programma dell’intera serate (dalle 18,30 alle 24,00) è di 20 euro. Per informazioni e prenotazioniwww.terrenicreativi.it info@kronoteatro.it face book_Kronostagione Terreni Creativi Albenga tel. 380.3895473