Ceriale, alla casa dei Circoli si celebrano i Fratelli Cervi

cervi pozzi 2Di Alfredo Sgarlato – Il 25 luglio 1943 cadeva il governo di Benito Mussolini; per celebrare l’evento la famiglia Cervi offrì a tutto il paese una pastasciutta al burro. Come si sa la guerra non finì, e la famiglia Cervi pagò col martirio dei suoi sette figli l’aver preferito la libertà alla dittatura nazifascista. Da oltre vent’anni, presso molte associazioni culturali in tutta Italia, si ricorda quella data con una cena a base di pastasciutta, e da tre anni aderisce anche la Casa dei Circoli delle Culture e dei Popoli di Ceriale.

cervi 4La serata, che ha visto l’attrice Simonetta Pozzi leggere passi da Calvino e altri scrittori, mentre Salvatore Panu del Canzoniere delle Lame ha accompagnato alla fisarmonica le canzoni storiche della Resistenza, si è svolta nel bosco nei pressi di Via Concordia, con una folta partecipazione di pubblico. Hanno aderito molte sezioni ANPI di Zona: Alassio-Laigueglia, Albenga, Andora, Leca d’Albenga e Loano. e c’è stato il contributo della Coop Liguria. È bello vedere come ci siano ancora molte persone che celebrano i valori e le tradizioni della Repubblica.

cervi

 

 

cervi pozzi