Protezione civile: un accordo tra la Fondazione CIMA e i Comuni di Loano, Finale Ligure, Savona

Questa mattina, nel Vivaio Forestale di Pian dei Corsi, a Rialto, in occasione della cerimonia di consegna degli attestati di partecipazione al corso per la redazione dei Piani comunali di emergenza, i Comuni di Loano, Finale Ligure, Savona e la Fondazione CIMA firmeranno un accordo, che prevede una stretta collaborazione in materia di Protezione Civile per la pianificazione degli interventi di prevenzione e per la gestione delle emergenze.

Le tre Amministrazioni, già unite nella gestione associata delle funzioni di Polizia Municipale, amplieranno gli ambiti di collaborazione includendo il tema della Protezione Civile e attingendo alla professionalità della Fondazione CIMA, ente di ricerca attivo nel promuovere e sostenere la formazione, la ricerca e lo sviluppo tecnologico nei campi della Protezione Civile, della Riduzione del rischio di catastrofi e della Biodiversità.

“Grande soddisfazione viene espressa dalle tre Amministrazioni – che già da tempo collaborano attivamente sui temi della sicurezza, condividendo esperienze e progetti innovativi per la Polizia Locale – per un accordo che certamente qualifica e restituisce valore aggiunto alle attività di pianificazione, di riduzione dei rischi per i cittadini, di salvaguardia dei territori e di valorizzazione delle risorse”.

L’accordo si sviluppa al termine di un percorso sperimentale di condivisione e formazione sulla redazione dei Piani comunali di emergenza, organizzato dalla Fondazione CIMA in collaborazione con la Regione Liguria nell’ambito del progetto Marittimo Italia-Francia PROTERINA-Due.

Alla cerimonia di consegna degli attestati partecipa il Capo Dipartimento della Protezione Civile Italiana – Ing. Fabrizio Curcio.