Laigueglia celebra la Festa di santa Maria Maddalena


In occasione della ricorrenza di santa Maria Maddalena, si terrà gozzo gabbiano IIquesta sera a Laigueglia la tradizionale processione con numerose confraternite che attraverseranno il centro storico con i loro artistici crocifissi. La statua della Santa arriverà su un gozzo, accompagnata da altre imbarcazioni e dai fedeli che parteciperanno alla processione in mare sulla “Dea Diana”. “Attendiamo oltre 30 confraternite” conferma Eliseo Schivo, priore della storica confraternita laiguegliese di Santa Maria Maddalena, che per l’occasione ha restaurato un vecchio gozzo ligure di 5 metri e mezzo a vela latina. Battezzata ‘Gabbiano II’, l’imbarcazione è stata rimessa in mare ieri dopo oltre 30 anni.

Al termine delle celebrazioni, la confraternita di Santa Maria Maddalena offrirà una cena per oltre quattrocento ospiti sul campo sportivo delle opere parrocchiali.

Ieri il Vescovo Borghetti ha visitato per la prima volta la Parrocchia di san Matteo e celebrato la Messa. Un caloroso benvenuto è stato rivolto al presule dall’arciprete don Danilo Galliani: “Nella parrocchia di san Matteo, qui a Laigueglia, cerchiamo di camminare insieme, preti e laici, unico popolo di Dio, sulla strada del Vangelo. 
È una strada che, in un certo senso, ci spinge su tutte le strade: quelle della bellezza, dell’amore, della carità, dell’amicizia e della testimonianza. 
Ci guidi e ci accompagni, consapevoli che nel grande “noi” della Chiesa risiede l’inestimabile dono della fedeltà alle cose antiche, in una comprensione che però diventa sempre nuova e sempre migliore”.